Maradona ricoverato in ospedale: il medico spiega le motivazioni

78
Maradona in ospedale, il motivo (Getty Images)
Diego Armando Maradona (Getty Images)

Diego Armando Maradona è stato ricoverato in ospedale e il medico che si sta prendendo cura dell’ex fuoriclasse del Napoli ha spiegato le motivazioni 

Ha compiuto 60 anni venerdì scorso, ma Diego Armando Maradona si è potuto godere poco i giorni immediatamente successivi al suo compleanno. Questa notte, infatti, è stato ricoverato in ospedale. Inizialmente si è pensato ad un’emergenza, ma nelle ultime ore hanno iniziato a circolare informazioni più precise e rassicuranti.

L’allenatore del Gymnasia La Plata si trova proprio in una clinica argentina e per lui si prospettano almeno 24 ore di osservazione. Dopo le notizie di ieri sera, che avevano allarmato amici, parenti e tifosi, il medico personale del “Pibe de Oro”, Leopoldo Luque, ha voluto tranquillizzare tutte le persone vicine all’ex calciatore.

Potrebbe interessarti anche: Maradona compie 60 anni: gli anni del Pibe de oro a Napoli

Maradona in ospedale: parla il medico curante

Maradona, parla il medico personale (Getty Images)
Maradona, parla il medico personale (Getty Images)

“E’ stata una settimana particolare per Diego, ha dichiarato il dottor Luque. “Ha avuto tanta pressione, un calo emotivo ha influenzato la dieta che stava seguendo”, ha aggiunto, per poi precisare: “Non so ancora per quanto tempo ancora resterà in clinica”.

Il medico di Maradona ha quindi proseguito: “Voglio rassicurare tutti e dire che sta bene. Ha deciso lui di voler venire qui con le sue gambe. Escludo che si tratti di Coronavirus, così come qualsiasi altra dipendenza”. Si tratterebbe piuttosto di un’anemia dovuta alla carenza di ferro. Si attendono ulteriori informazioni nelle prossime ore, ma il talento argentino sembra comunque in buone condizioni.

Leggi anche -> Napoli, Gattuso e la clausola nel rinnovo: “Non mi piace”