Crotone-Lazio, la pioggia non ferma Immobile: la risposta alle critiche

32
crotone lazio pioggia immobile
Ciro Immobile (GettyImages)

La partita Crotone-Lazio è stata influenzata dalla pioggia e il presidente rossoblu ha spiegato il motivo per il quale le squadre sono scese ugualmente in campo. Immobile torna a segnare e risponde alle critiche personali.

La partita Crotone-Lazio si è giocata sotto una torrenziale pioggia. Questa mattina il match era a rischio rinvio, tuttavia le condizioni del campo non erano tali da posticipare la sfida e per questa ragione la Lega ha deciso di giocarla. In città, invece, la pioggia ha distrutto l’asfalto, allagato le strade, immerso le auto ferme lungo i marciapiedi. Ha messo in enorme difficoltà tutti i cittadini calabresi.

Verso l’ora di pranzo è arrivato l’ok. Dunque, le squadre sono scese in campo per il riscaldamento e poi per giocare la gara con condizioni meteo decisamente poco favorevoli. Il numero uno del Crotone Gianni Vrenna ha commentato al termine della partita la decisione finale: “Non abbiamo avuto alternative. C’è un regolamento da rispettare e così siamo scesi in campo. Certamente non eravamo tranquilli visto quello che era successo in città nelle ore che hanno preceduto la gara

Potrebbe interessarti anche >>> Cristiano Ronaldo al Real Madrid: le indiscrezioni sul possibile ritorno

Crotone-Lazio, rossoblu costretti a giocare e Immobile non perdona in campo e fuori: “Ignoranti e cattivi”

crotone lazio
Azione in Crotone-Lazio, sotto la pioggia (GettyImages)

Il presidente rossoblu ha spiegato a fine partita che non c’era scelta: “Avremmo perso a tavolino. Giocare con quello che stava accadendo a pochi metri dallo stadio poteva sembrare per molti una forzatura, ma andava fatto e non ci siamo tirati indietro“. Il risultato finale, però, è stato avverso ai padroni di casa. La Lazio è riuscita a portare a casa i tre punti, dopo aver trascorso delle settimane sotto i riflettori a causa della vicenda che l’ha coinvolta con i tamponi e le ASL.

Immobile è tornato in campo ed è tornato al gol. Ha siglato la prima delle due reti rifilate agli avversari e al termine del match ha commentato le vicende che lo hanno colpito in queste settimane: “Quando si parla dell’uomo bisogna conoscerlo prima di giudicare altrimenti si va a finire nell’ignoranza e nella cattiveria – tuona l’attaccante biancoceleste a Lazio Style ChannelPretendono di conoscere i fatti, senza sapere cosa sia successo. Fortunatamente ho avuto tante persone che mi sono state vicine, ma sono state scritte cose con termini sbagliati“.

Potrebbe interessarti anche >>> Lazio, caso tamponi: la Guardia di Finanza indaga ad Avellino