Raul Jimenez, operazione per una frattura al cranio: gli aggiornamenti

Raul Jimenez è stato operato alla testa per una frattura al cranio dopo uno scontro violento con David Luiz. Le ultime sulle sue condizioni 

Momenti panico in Arsenal-Wolverhampton, partita valida per la decima giornata di Premier League. Dopo pochi minuti dal calcio d’inizio, durante lo svolgimento di un calcio d’angolo per i Gunners, Raul Jimenez e David Luiz si sono scontrati con violenza. Un durissimo colpo alla testa, dove ha avuto la peggio l’attaccante, che ha perso i sensi immediatamente dopo lo scontro.

L’intervento dei paramedici è stato istantaneo, anche per via dei richiami veementi dei calciatori in campo, e al giocatore è stata applicata una bombola d’ossigeno. Dopo 10 minuti di panico, il messicano è stato trasportato fuori dallo stadio in barella.

Potrebbe interessarti anche: Premier League, partite a porte aperte da dicembre: il governo ci pensa

Raul Jimenez, le condizioni dell’attaccante dopo l’operazione

Raul Jimenez, le ultime sull'attaccante (Getty Images)
Raul Jimenez, le ultime sull’attaccante (Getty Images)

Questa mattina il Wolverhampton ha pubblicato una nota ufficiale sul proprio sito ufficiale dove ha riferito gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni del proprio centravanti. “Jimenez sta bene”, hanno subito dichiarato, per poi proseguire: “Si è operato la scorsa notte in un ospedale di Londra. Rimarrà sotto osservazione per qualche giorno e poi inizierà la riabilitazione”.

Il club di Premier League ha quindi aggiunto: “Raul ha visto la sua compagna Daniela e ora riposa. Vogliamo ringraziare lo staff medico dell’Arsenal, il personale ospedaliero e i chirurghi per il loro intervento, le capacità e la prontezza per eseguire l’intervento”. Infine la nota si conclude: “Ora chiediamo privacy, prima di fornire ulteriori novità”.

Leggi anche -> Lockdown in Inghilterra, la Premier League non si ferma: cosa cambia