Il Dream Team del Pallone d’Oro: Messi, Ronaldo e molte sorprese

dream team pallone oro
Il Pallone d'Oro (GettyImages)

La rivista France Football ha annunciato il Dream Team del Pallone d’Oro: la formazione con i calciatori più forti di sempre. 

A causa del Coronavirus, quest’anno la storica rivista France Football non ha assegnato il Pallone d’Oro, poiché la stagione calcistica è stata influenzata dalla pandemia. Tuttavia, è stata creata una rassegna speciale per l’undici dei sogni. Una formazione quasi fantacalcistica, che attraversa generazioni diverse e che sicuramente fa discutere. Come si fa a sceglierne solo 11?

Una giuria ha dovuto compiere questo sporco e arduo lavoro. Infatti, ha scelto i migliori per ogni categoria e ha completato il Dream Team del Pallone d’Oro, schierandoli nel modulo 3-4-3.

Potrebbe interessarti anche >>> Serie A, Chiellini da record: la top 5 delle bandiere nel calcio italiano 

Dream Team Pallone d’Oro, Messi e Cristiano Ronaldo onnipresenti

Messi e Cristiano Ronaldo, la rivelazione di Arthur (Getty Images)
Messi e Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Tra i pali è stato scelto l’unico ad aver vinto il Pallone d’Oro: Lev Jašin. Tra i candidati c’erano anche Buffon e Zoff, ma la giuria è rimasta fedele all’unico portiere ad essersi aggiudicato l’ambito trofeo. Per il reparto difensivo, sono state create tre categorie: il terzino destro, il centrale e il terzino sinistro. Cafu, Beckenbauer e Maldini compongono la difesa. Il terzino ex Milan è l’unico italiano inserito in questo undici spaziale.

Per il centrocampo, France Football ha scelto di dividere i calciatori in due macro categorie: quelli difensivi e quelli offensivi. Lothar Matthäus e Xavi sono stati scelti fra i primi, mentre Maradona e Pele fra i secondi. L’unico tra questi quattro ad aver vinto il premio ufficiale è stato il tedesco, sebbene l’argentino e il brasiliano l’hanno conquistato per la loro carriera solo successivamente.

Infine, pochi dubbi per l’attacco. Sulle ali Messi e Cristiano Ronaldo hanno sbaragliato la concorrenza. Ben più complessa la scelta del centravanti che è caduta su Ronaldo, il brasiliano. Il reparto offensivo conta in totale ben 13 Palloni d’Oro. Lasciati fuori dal Dream Team giocatori del calibro come Crujiff, Van Basten, Ronaldinho, Gerd Muller o italiani come Cannavaro, Pirlo, Baggio e Mazzola.