Milan, Tottenham, Lille: l’Europa League è la vera coppa dei campioni

calciopolis
CalcioPolis.it

Per una strana casualità, le prime in classifica di 14 campionati europei partecipano all’Europa League: Milan, Tottenham, Lille e le altre.

Il livello dell’Europa League si è notevolmente alzato negli ultimi anni. Le squadre europee che vi partecipano sono tatticamente e tecnicamente a livello delle partecipanti in Champions League. In questo anno particolare, in cui il protagonista indiscusso è stato il Covid, la seconda competizione per club europei sta vivendo un periodo di massimo splendore.

Infatti, attualmente le cinque primatiste in classifica dei 5 top campionati europei sono ai sedicesimi di Europa League e sono anche tra le favorite alla vittoria del trofeo. Ma non è tutto.

Potrebbe interessarti anche >>> Moukoko, il più giovane esordiente in Champions League: carriera e curiosità

Non solo Milan, quante in testa in Europa League

Tottenham (GettyImages)

E’ curioso come diverse squadre del torneo di “Serie B” d’Europa si ritrovino in testa ai rispettivi campionati, e con avversarie ben più blasonate. Mentre nessuna delle partecipanti agli ottavi di Champions è primatista della propria lega. In Italia, per esempio, il Milan è imbattuto e sta esprimendo un calcio superiore ad altre pretendenti per lo scudetto. Al momento, i rossoneri sono primi in Serie A davanti ad Inter, Napoli e persino la Juventus, anch’essa con 0 sconfitte.

Per LaLiga bisogna fare un discorso leggermente diverso. La Real Sociedad ha giocato 13 partite, una in più rispetto all’Atletico Madrid seconda in classifica. Nulla toglie che i baschi stanno mettendo in mostra un grande calcio e in patria non perdono una gara da fine settembre. In Premier, in testa alla classifica c’è il Tottenham di Mourinho, al pari del Liverpool di Klopp, ma con una miglior differenza reti.

Potrebbe interessarti anche >>> Il Dream Team del Pallone d’Oro: Messi, Ronaldo e molte sorprese

Anche in Francia, come in Inghilterra, la situazione si ripete. Il Lille sorpassa il Lione solo per il rapporto reti fatte/subite. Ed è sorprendente vedere il numero 4 sotto la colonna delle sconfitte del PSG. Infine, in Bundesliga il Bayer Leverkusen è sopra di un solo punto al Bayern Monaco. Lo scontro diretto tanto atteso avverrà sabato 19 dicembre, l’ultima sfida prima di Natale.

L’Europa League, le capolista ai sedicesimi di finale

L’esultanza dello Stella Rossa (GettyImages)

Attualmente, sono ben 14 le squadre in testa al proprio campionato che disputeranno i sedicesimi di finale. Al di là delle cinque squadre già prese in considerazione dalle 5 top leghe d’Europa, si nota che anche in altri Paesi il trend non cambia. Dal Belgio alla Grecia, passando per la Serbia, arrivando fino in Scozia.

In 9 campionati, la loro prima in classifica è una pretendente alla vittoria finale d’Europa League: Dinamo Kiev, Club Brugge, Stella Rossa, Rangers, Slavia Praga, Salisburgo, Dinamo Zagabria, Ajax e Olympiakos. Cinque di questi club, sono scese dalla Champions perché arrivate terze nei propri gruppi. Saranno ben tre le sfide ai sedicesimi che, momentaneamente, vedono incontrarsi sei capolista: Dynamo Kiev (UCR) – Club Brugge (BEL), Stella Rossa (SRB) – Milan (ITA) e Lille (FRA) – Ajax (OLA).