Milan, Kessie un cecchino su rigore: numeri a confronto con Ibra

calciopolis
CalcioPolis.it

Zlatan Ibrahimovic fallisce dal dischetto, Kessie no: l’ivoriano segna l’ennesimo calcio di rigore. E’ tempo di cambiare tiratore per il Milan?

Pioli ha a disposizione due rigoristi nella rosa. E da quando c’è il VAR, il numero di tiri dal dischetto è aumentato. Dunque, avere dei calciatori freddi dagli undici metri può essere una grande soluzione. Nel Milan ci sono Ibrahimovic e Kessie. Quest’anno lo svedese ha sottolineato più volte di sentirsi come Benjamin Button e i risultati lo dimostrano, soprattutto i gol: più invecchia, più segna.

Tuttavia, Zlatan ha un problema in questa stagione. Infatti il numero undici del Milan ha fallito 4 rigori su 7 avuti a disposizione. L’ultimo rigore l’ha sbagliato proprio quest’oggi contro il Bologna. Dall’altra parte, il suo compagno di squadra ivoriano scalpita per scavalcarlo nelle gerarchie. E non ha tutti i torti.

Leggi anche >>> Falco saluta la Serie B: ora è pronto al debutto in Europa League

Milan, così Kessie insidia Ibrahimovic: un cecchino ai rigori

Zlatan Ibrahimovic fallisce il calcio di rigore (gettyimages)

Frank Kessie ha segnato il secondo rigore concesso al Milan quest’oggi contro i rossoblu, dopo che Zlatan Ibrahimovic si è fatto ipnotizzare da Skorupski. I numeri sostengono la freddezza del centrocampista del Milan. Infatti, Kessie è andato a segno dagli undici metri 6 volte su 7 in questo campionato. L’unica volta che non ha mosso la rete è stato contro la Fiorentina, ma in quella stessa partita aveva già messo a segno il primo rigore concesso. Inoltre, Frank ha segnato in tutta la sua carriera ben 21 calci di rigore, sbagliandone solo 2. Un vero cecchino.

Il Milan ha riscoperto un nuovo rigorista tra dicembre e gennaio a causa dell’assenza per infortunio di Ibrahimovic. L’attaccante è stato a riposo e il suo compagno è stato bravo a sfruttare le occasioni avute. E chissà se Pioli abbia pensato di invertire l’ordine dei tiratori. Ibra può essere messo in discussione, almeno sotto questo aspetto.