Mondiale per club il Bayern bloccato in aeroporto, Hoeneß: “Uno scandalo”

Mondiale per club Bayern Hoeneß scandalo
Il Bayern Monaco, impegnato nel Mondiale per club (Getty Images)

Il Mondiale per club riserva una sgradita sorpresa al Beyern, bloccato all’aeroporto e Hoeneß non ci sta: “E’ uno scandalo, rapprensetiamo la Germania”.

Il Mondiale per Club vedrà protagonista un Bayern Monaco che tramite Uli Hoeneß grida allo scandalo. Il club, dopo il match con l’Herta Berlino, era pronto a partire senza ripassare da Monaco. Il viaggio però è stato bloccato dalle autorità nazionali tedesche per motivi di sicurezza. La delegazione bavarese che rappresenterà l’Europa grazie alla vittoria della Champions, è rimasta quindi per nove ore bloccata su un aereo nel quale si era già imbarcata.

Dopo una notte trascorsa a dormire sul velivolo, il Bayern è partito questa mattina ed è arrivato in Qatar. Un tour de force che potrebbe pesare sullo svolgimento di una competizione molto prestigiosa. C’è stato però un altro cambio di programma, perché il volo era previsto da Berlino, e invece la squadra è dovuta partire da Monaco di Baviera per raggiungere la sede del Mondiale per Club.

Leggi anche: Amazon, calcio e diritti tv: docufilm sul Bayern e poi la Champions

Mondiale per club, la rabbia di Hoeneß e Rummenigge: “Scandalo, Bayern preso in giro”

Mondiale per club Bayern
il Bayern Monaco vuole festeggiare la vittoria al Mondiale per Club (Getty Images)

Il Bayern Monaco non ha iniziato nel migliore dei modi la sua avventura nel Mondiale per Club, e Hoeneß e Rummenigge non hanno nascosto la rabbia dei bavaresi. Kalle ha parlato di presa in giro nei confronti di una squadra che aveva organizzato tutto nel migliore dei modi per partire senza intoppi. Più pesanti le parole di Hoeneß: “Il nostro club rappresenta la Germania, ed è impensabile che non sia arrivata un’autorizzazione e siamo stati costretti ad attendere per quasi 10 ore”.

Poi ancora una stoccata pesante del presidente onorario: “E’ una decisione assurda ed è uno scandalo senza fine. Non stiamo andando a giocare un torneo qualsiasi, ma il più importante al mondo per un club”. I tedeschi avranno quindi un giorno in meno per preparare la gara d’esordio in semifinale contro l’Al-Ahli.