Mazzarri, nuova esperienza o grande ritorno: due club sull’allenatore

mazzarri
Walter Mazzarri (GettyImages)

Walter Mazzarri potrebbe tornare ad allenare su una panchina, dopo un anno di inattività: su di lui due club, uno estero e uno italiano. 

Walter Mazzarri non allena da circa un anno. Rescisse il contratto con il Torino prima che il campionato fu sospeso a causa della pandemia, e dunque potrà firmare liberamente con qualsiasi club. E’ un nome caldo per diverse panchine. Arrivati a questo punto della stagione, alcune squadre avrebbero bisogno della scossa giusta che il tecnico toscano può dare.

Nelle ultime ore, Mazzarri è stato accostato al Marsiglia e Napoli. Due squadre simili per colori, ambienti e obiettivi. Entrambe vogliono conquistare un posto in Champions ed entrambe hanno bisogno di voltare pagina. Mentre il club francese ha bisogno necessariamente di un nuovo tecnico a causa dell’esonero improvviso di Villas-Boas, quello italiano continua a dare fiducia a Gattuso. Tuttavia, per l’allenatore calabrese un altro passo falso potrebbe costare molto caro.

Leggi anche >>> Mondiale per club il Bayern bloccato in aeroporto, Hoeneß: “Uno scandalo”

Mazzarri, al Marsiglia o al Napoli: due opzioni per una nuova avventura

gattuso Napoli De Laurentiis
Gennaro Gattuso a rischio esonero (Getty Images)

L’OM oggi sfiderà il PSG nel centesimo Classique. Lo farà con Larguet, allenatore ad Interim, ma domani potrebbe già lasciare il posto e dedicarsi al suo ruolo da direttore dell’accademia del club. Mazzarri potrebbe succedergli, ma non è l’unico nome caldo per la panchina del Marsiglia. Infatti, la dirigenza starebbe trattando anche con Lucien Favre, esonerato a dicembre dal Borussia Dortmund.

Inoltre, il tecnico toscano potrebbe tornare ad allenare il Napoli. Infatti, dopo la sconfitta contro il Genoa, Gattuso è nuovamente messo in discussione e ormai sembra finita la pazienza del presidente De Laurentiis. Mazzarri cominciò la sua esperienza in azzurro dopo l’esonero di Donadoni, e contribuì alla crescita societaria, raggiungendo grandi traguardi in campionato e in Champions.

Dunque, Walter sembra esser ritornato in pista dopo un anno di inattività. Le sue ultime esperienze da allenatore non sono state esaltanti, ma è forse l’ultimo ad aver fatto sognare i tifosi del Torino per un posto in Europa, poi non raggiunto a causa dell’eliminazione ai preliminari di Europa League.