La Lega cambia di nuovo idea: assegnato il gol a Robin Gosens

Muriel-Gosens coppia dei record
Robin Gosens, l'esterno dei record (GettyImages)

La Lega ha comunicato di aver assegnato dopo più di 24 ore il gol a Robin Gosens. L’esterno dell’Atalanta su un tiro in porta ha festeggiato dopo la deviazione di Sirigu. Primo cambio con la scelta di un autogol per il portiere, ma dopo un giorno tutto cambia ancora.

Gol di Gosens o autorete di Sirigu, la Lega ha cambiato idea tre volte. L’esterno dell’Atalanta, contro il Torino, ha battuto Sirigu che ha provato con una deviazione a ribadire il tiro dell’esterno. Rete assegnata al calciatore dell’Atalanta, ma decisione cambiata dopo un’ora e autorete assegnata al portiere granata. Un caso curioso, che ha scatenato le ire dei giocatori del fantacalcio. A distanza di più di 24 ore, però, la Lega ha nuovamente invertito la decisione, premiando il tedesco che arriva a quota 6 in campionato.

Questo il comunicato ufficiale: “Viene assegnato in via ufficiale a Gosens il secondo gol realizzato dall’Atalanta contro il Torino sabato scorso al minuto 19. La Lega Serie A, esaminando questa mattina tutte le immagini disponibili, dopo attenta valutazione e ricostruzione della dinamica dell’azione, ha accertato che il tiro del calciatore atalantino era indirizzato verso lo specchio della porta. Grazie alla sincronizzazione delle immagini della GLT si evince inequivocabilmente che il pallone calciato da Gosens, senza la deviazione di Sirigu, avrebbe comunque proseguito la sua traiettoria verso la porta pertanto, ai sensi del Regolamento sui gol dubbi, viene attribuita la marcatura al numero 8 dell’Atalanta” Una decisione che fa felice il calciatore di Gasperini e anche gli allenatori di Fantacalcio che lo hanno scelto per la loro rosa.

Leggi anche: Atalanta-Torino, Belotti segna e stupisce: gran gesto durante il match

La Lega premia Gosens: l’esterno vuole battere il suo record di gol

atalanta gosens gol
L’Atalanta festeggia un gol (Getty Images)

Dopo più di 24 ore La Lega Calcio ha deciso di cambiare la decisione sul gol dell’Atalanta premiando Gosens. Niente autorete per Sirigu e sesto sigillo per il calciatore che è in corsa per battere il suo record personale. Nella sua avventura con la maglia dell’Atalanta, il tedesco ha messo insieme 19 centri in 4 anni. Un bottino di tutto rispetto per un esterno offensivo, che segna però più di molti attaccanti in campionato.

Al suo approdo con la maglia della Dea Gosens mise insieme 17 presenze e una sola rete giocando pochi spezzoni di partita. Il boom arrivò nella stagione successiva con 3 marcature in 29 presenze. Ancora meglio nell’anno 2019-2020. Nei 34 gettoni sono arrivati 9 sigilli e la conseguente decisione di vendere Castagne e puntare forte su un calciatore che ha guadagnato anche la convocazione in nazionale. Le 6 reti nell’attuale campionato in 17 incontri disputati, fanno di lui uno dei calciatori con la migliore media gol. E pensare che Gosens di mestiere fa l’esterno di difesa.