Musiala, gol da record e Lazio ko: un classe 2003 conteso da Inghilterra e Germania

Lazio Bayern Musiala record
Il gol di Musiala alla Lazio che lo porta nella storia della Champions (Getty Images)

Record di Musiala che permette al Bayern di superare la Lazio. Inghilterra e Germania si contendono il gioiello dei bavaresi, e intanto il web non perdona.

Brutto stop per la Lazio, sconfitta dal Bayern di Musiala. E’ strano dirlo, perché fra tanti campioni, anche il più giovane in campo ha messo la sua firma nel tabellino. Un gol da record, perché mai un ragazzo del 2003 aveva segnato in Champions League. Flick gli ha dato fiducia come spesso accade, e il talento dei bavaresi ha risposto con un conclusione chirurgica imprendibile per Reina. Il secondo di quattro gol per una squadra che ha strapazzato la Lazio all’Olimpico, mettendo praticamente la parola fine sul discorso qualificazione.

Jamal Musiala fu strappato al Chelsea gratuitamente dal club tedesco, e in un anno e mezzo il suo valore ha raggiunto i 20 milioni di euro. Una valutazione che sembra esagerata, ma è giustificata dalla personalità di un calciatore non ancora diciottenne, che si disimpegna da campione. Nella squadra dei campioni. In proiezione futura il Bayern ha trovato un talento unico, che può giocare sulla linea dei centrocampisti ma anche da trequartista. A 17 anni in questa stagione ha messo insieme già un bottino di 3 reti in Bundesliga, e stasera ha raggiunto un record da incorniciare contro la Lazio. Numeri che giustificano il caso scoppiato fra Inghilterra e Germania.

Amazon, calcio e diritti tv: docufilm sul Bayern e poi la Champions

Musiala, il talento del Bayern che colleziona record ed ha messo contro due federazioni

Musiala bayern
Musiala, talento del Bayern (Getty Images)

Dal suo esordio in Bundesliga nel giugno del 2020, Musiala ha già vinto sei trofei. Roba da non credere per molti calciatori che non ci riescono in una carriera intera. Solo gioie per lui, ma già un nodo importante da sciogliere che ha messo contro due federazioni. Musiala è infatti nato in Germania, e potrebbe anche giocare con la nazionale nigeriana. Avendo però ottenuto il passaporto inglese dopo l’approdo al Chelsea, è stato convocato dalla nazionale Under 21 in Inghilterra, giocando e mettendo a segno un gol.

La sua ambizione è però quella di giocare con la Germania, e in patria spingono per non lasciare ai rivali un talento dalle qualità indiscutibili e dal futuro certo. Ben presto potrebbe essere convocato quindi nelle selezioni tedesche, e dovrà scegliere se rivestire la maglia dei Tre Leoni o scegliere di cambiare. E pensare che ancora dovrà festeggiare i 18 anni.

Bayern: Musiala in campo senza paura: in Italia i giovani faticano, e i calciatori esperti sbagliano. Le reazioni

Jamal Musiala ha firmato uno dei gol con cui il Bayern ha battuto la Lazio, scatenando l’ironia e anche l’amarezza dei tifosi italiani. Nel mirino i club di Serie A, che stentano a lanciare i giovani e spesso li mandano in prestito nelle categorie inferiori. I tifosi hanno sottolineato un’abitudine che non valorizza i talenti italiani, mettendo però anche nel mirino la prova dei biancocelesti. Fra i più bersagliati c’è Musacchio, che ha dato il via alla goleada dei bavaresi con un retropassaggio sciagurato per Reina.

Il web ha sottolineato la scelta della Lazio, che ha prelevato il calciatore del Milan per dare più sostanza ed esperienza al reparto difensivo. Ma c’è anche chi rimpiange Allegri, l’unico ad avere avuto il coraggio di schierare i giovani negli ottavi di Champions nella sua Juventus. Intanto è sembrata particolare, per molti, la scelta di bagnare il terreno per evitare forse la circolazione veloce del pallone in cui il Bayern fa scuola. Decisione pagata a caro prezzo sull’autogol.