Calhanoglu, il rinnovo e le chiavi del Milan: l’agente è in sede per parlare di futuro

Calhanoglu discuterà oggi il rinnovo contrattuale con il Milan, che vuole puntare forte sul calciatore. Può essere il trequartista la chiave per riprendere la marcia in Italia ed Europa.

Hakan Calhanoglu potrebbe nelle prossime ore legarsi a lungo con il Milan. Gordon Stipic, agente del calciatore, è arrivato da poco nella sede rossonera, ed incontrerà oggi i vertici del club. Si cerca l’intesa per un contratto che scadrà a Giugno, e Maldini non ha nessuna intenzione di lasciar partire un elemento chiave per Pioli. Calhanoglu è stato il collante della squadra nella rivoluzione apportata dal tecnico, che ha alzato gli standard di rendimento del calciatore, rendendolo il fulcro della squadra. L’agente è quindi all’opera per accorciare le distanze fra la richiesta del suo assistito ed una società che intanto fa i conti con un momento delicato.

Il brusco stop nel derby ha cambiato il volto alla stagione del Milan, reduce anche dal pareggio contro la Stella Rossa. Due risultati per niente positivi, che in pochi giorni hanno destabilizzato un ambiente caricato a pallettoni dopo il primato in classifica. La chiave per la rinascita potrebbe quindi proprio essere il rinnovo di Calhanoglu, che avrà forse risentito della situazione nell’ultimo periodo. Il suo rendimento è peggiorato rispetto alla passata stagione, in cui per 9 volte in Serie A era riuscito ad andare a bersaglio.

Diversi i numeri quest’anno. Gli assist sono ben 9, a conferma che le idee rossonere nascono spesso dalle sue giocate, ma una sola rete. Proprio per questo motivo il club ha pensato di accelerare i lavori. Consentire all’ex Bayer Leverkusen di affrontare il rush finale con serenità potrebbe essere la giusta mossa per presentarsi al meglio nella corsa allo scudetto e in Europa League. In caso contrario il prossimo mercato potrebbe avere un altro pezzo da novanta messo all’asta: Hakan Calhanoglu.

Leggi anche: Stella Rossa-Milan: l’UEFA apre un’indagine. Cos’è successo

Calhanoglu, la richiesta spaventa: le parti però sono più vicine

Milan Calhanoglu
Calhanoglu con la maglia rossonera (Getty Images)

Casa Milan ha aperto le porte oggi a Gordon Stipic, che cerca la stretta di mano per accontentare Hakan Calhanoglu. Il suo assistito non ha mai preso in considerazione l’ipotesi di lasciare il club, ma ha avanzato una ricca richiesta per il rinnovo di contratto. Il trequartista vorrebbe avere un riconoscimento per le ultime stagioni in Serie A, e un aumento netto sui 2,5 milioni percepiti attualmente. Maldini ha fatto la sua proposta in passato, ma i 4 milioni di euro non sembrano aver accontentato l’entourage del turco.

La richiesta avanzata al club è di circa 6,5 milioni, troppi in un periodo delicato, ancora di più visto il rendimento in questa stagione. Si cerca una via di mezzo per accontentare le parti, ma Gazidis non è affatto convinto dalle richieste ascoltate nell’ultimo mese. L’incontro è un segnale netto di apertura, ma per la fumata bianca si attende di capire quanto Calhanoglu sia disposto ad andare incontro alla sua società.

Da parte sua il Milan deve stringere i tempi. L’accordo con il calciatore, in scadenza il 30 Giugno, impone una netta accelerazione ai contatti Stipic, altrimenti si rischia di perderlo a zero. Un’eventualità da non prendere in considerazione visto il valore del numero 10, molto ambito dai club in Europa. L’aumento richiesto c’è stato, a conferma della volontà di trattenerlo a Milano, ma ora si attende la mossa dell’agente, che svelerà le sue intenzioni. E intanto Pioli freme. Ibrahimovic, Kessie, Donnarumma e Calhanoglu sono state le sue carte migliori al tavolo della Serie A. Perderne una sarebbe un problema non da poco. Già in serata però potrebbe arrivare la tanto attesa fumata bianca, e in caso contrario, un tuffo sul mercato alla difficile ricerca di un sostituto all’altezza.