Marcatori 2021, c’è chi fa meglio di Messi e Lewandowski: la classifica

messi marcatori 2021
Messi (Gettyimages)

Lewandowski, Messi e Cristiano Ronaldo non sono i migliori marcatori del 2021: la sorprendente classifica dell’IFFHS.

Se uno dovesse pensare ai migliori marcatori del momento, non può fare a meno di menzionare Robert Lewandowski. L’attaccante polacco è il capocannoniere della Bundesliga con 28 reti, distaccandosi da André Silva a 19 marcature.

In questa stagione, il centravanti del Bayern ha messo la firma su tre competizioni diverse ed è stato decisivo anche nel Mondiale per club in Qatar. Ma a livello internazionale, Lewandowski non è il miglior bomber del momento. Infatti, il centravanti più prolifico del 2021 (da due mesi a questa parte) è l’attaccante di Xavi.

Leggi anche >>> Euro 2021, la finale a Wembley e poi i Mondiali: il Regno Unito si candida

Chi è Bounedjah: l’attaccante con più gol di Messi, Lewandowski e Cristiano Ronaldo

Baghdad Bounedjah marcatore 2021
Baghdad Bounedjah, attaccante del Al Saad (GettyImages)

L’allenatore catalano ed ex grande calciatore del Barcellona ha appena conquistato il suo quinto titolo in Qatar da quando è tecnico del Al Sadd. Il club ha vinto la finale di Coppa del Principe contro l’Al Duhail di Benatia (ex difensore della Juventus) ed è stata decisiva la doppietta di Baghdad Bounedjah.

Il bomber algerino è a quota 15 reti dal 1° gennaio 2021, meglio di chiunque altro attaccante al mondo. In Qatar ha trovato la sua dimensione. Il 29enne nato ad Oran gioca stabilmente dal 2016 nella Stars League, arrivando in una stagione a segnare ben 39 reti in campionato. Al momento Bounedjah è in vetta alla speciale classifica stilata dall’IFFHS, che prevede tutti i marcatori da inizio anno. Dietro di lui ci sono Messi e Lewandowski a 14 reti. L’argentino ha decisamente cambiato marcia da gennaio 2021. Con lo stessi numero di gol dei due fenomeni, c’è Giakoumakis. Sorprendetemente, il centravanti greco del Venlo (a ridosso della zona retrocessione) è il miglior marcatore dell’Eredivisie, ma la squadra non naviga in buone acque.

Ben lontano Cristiano Ronaldo a 10 reti segnate tra gennaio e febbraio. Nei primi trenta di questo ranking non figura nessun calciatore italiano.