Road to Euro 2021: le avversarie di Mancini nel girone A

Euro 2021 toloi italia mancini
Euro 2021, Mancini incassa la candidatura di Toloi per l'Italia (GettyImages)

Euro 2021 si avvicina e Mancini sfoglia la rosa dei suoi uomini in vista di un girone che può nascondere insidie. Non solo la Turchia, ma anche la Svizzera e il Galles.

E’ partito il countdown per Euro 2021, e Mancini ragiona sugli uomini da selezionare e sulle avversarie nel girone A. Poteva andare peggio agli azzurri, ma il raggruppamento sorteggiato nasconde delle insidie da non sottovalutare. Su tutte la Turchia, sempre ostica e in grado di mettere in difficoltà chiunque. Svizzera e Galles sembrano un passo dietro, ma hanno calciatori in grado di creare pericoli, e soprattutto, non hanno troppo da perdere.

Mancini lo sa bene, e in vista di Euro 2021 continua a monitorare la Serie A per scegliere le pedine giuste. L’Italia ha messo in mostra una serie di talenti pronti a dare corpo e anima in vista di una chiamata, e le scelte potrebbero cambiare nel rush finale di campionato. Sono tanti i fattori da valutare per Mancini, su tutti lo stato fisico dei calciatori al termine della stagione. La condizione fisica potrebbe fare la differenza in un girone in cui le avversarie si batteranno per centrare la qualificazione alle fasi finali, e questo dato impone una riflessione. La Turchia, come già scritto ieri, è forse l’ostacolo maggiore per gli Azzurri, che hanno il potenziale per andare avanti nella kermesse europea.

Leggi anche: Euro 2021, ostacolo Turchia per gli Azzurri: i top player e gli “italiani”

Road to Euro 2021: Mancini trova la Svizzera dei talenti che brillano in giro per l’Europa

Petkovic Euro 2021
Petkovic con la sua Svizzera sfida Mancini ad Euro 2021 (Getty Images)

Mancini non sottovaluta le avversarie nel girone A di Euro 2021. Anche la Svizzera infatti ha in rosa calciatori in grado di fare la differenza, e in panchina una vecchia conoscenza della Serie A. Si tratta di Vladimir Petković, allenatore esperto che offre un buon calcio. In porta Yann Sommer è un elemento molto affidabile con una lunga esperienza in Bundesliga, e la linea difensiva è composta da elementi che giocano in tanti top club europei. Manuel Akanji è l’uomo chiave del pacchetto arretrato. Al momento è infortunato ma il Borussia Dortmund sta pagando l’assenza di un calciatore molto fisico e forte nell’uno contro uno. Al suo fianco è spesso impiegato Fabian Schar del Newcastle, ma c’è anche Elvedi del Monchengladbach. Sulle corsie esterne fra i più utilizzati c’è Lang, suo compagno in Bundesliga, ma anche Ricardo Rodriguez, ex Milan e ora al Torino, e Edmilson Fernandes del Magonza.

Il centrocampo è il reparto forse più ricco di talento ed esperienza. Il capitano è Xhaka, calciatore dell’Arsenal spesso accostato al mercato alla Serie A. Con lui c’è Remo Freuler dell’Atalanta, in una linea mediana ricca di forza che sostiene il reparto offensivo. Sulle corsie esterne infatti Petković si affida spesso a Shaqiri, ex Inter ora al Liverpool, e Steven Zuber del Francoforte.

L’allenatore bosniaco alterna spesso il 4-4-2 ad un 3-4-1-2 che però garantisce meno qualità in avanti. Nel pacchetto offensivo infatti sono presenti calciatori in grado di fare la differenza. Da Steffen a Mehmedi, entrambi al Wolfsburg, passando per Breel Embolo, fra i migliori talenti del calcio europeo che però non ha mai mantenuto in pieno le promesse. Seferovic, volto noto in Italia con le maglie di Novara, Lecce e Fiorentina, garantisce a Petković potenza e reti. Oltre agli “italiani” già citati, potrebbe essere scelto anche Widmer, esploso in maglia Udinese, e con lui Kasami, passato da Palermo nel 2010.

Leggi anche: Euro 2021, la finale a Wembley e poi i Mondiali: il Regno Unito si candida

Le avversarie di Mancini: occhio al Galles del ritrovato Bale e di Giggs

Bale Euro 2021
Bale, fra le insidie maggiori per mancini ad Euro 2021 (Getty Images)

Anche il Galles potrebbe essere un ostacolo da non sottovalutare per Mancini nel girone di Euro 2021. Il calciatore più rappresentativo è di sicuro Gareth Bale, che sta trovando sicurezze e continuità con Mourinho. Al Tottenham si sta riaccendendo la stella di un calciatore che inserito in nazionale incontra anche delle difficoltà, ma che ha i numeri per mandare in apprensione qualsiasi avversario. Al suo fianco ci sarà di sicuro Ramsey, che non brilla alla Juventus ma in nazionale si accende spesso. Daniel James del Manchester United completa spesso il 4-2-3-1 sulla linea dei trequartisti di Ryan Giggs, uno che in Europa sa come si vince.

In difesa l’ex stella del calcio inglese si affida alla Premier League. Sulla corsia sinistra trova spazio Davies del Tottenham, sulla fascia opposta c’è Roberts dello Swansea e al centro c’è Mepham del Bornemouth. Al suo fianco Giggs potrà scegliere fra Locker e Ampadou. Il centrocampo è il regno dell’ex Liverpool Joe Allen, calciatore di grande esperienza, spesso affiancato da Morrel del Luton. In attacco invece la punta sarà Kieffer Moore del Cardiff, mentre la sorpresa potrebbe essere Tyler Roberts del Leeds. Attenzione però ad Harry Wilson. Il talento del Liverpool è in prestito al Cardiff, ma ha i numeri per trovare spazio