Euro 2021: dopo Ibrahimovic anche Benzema spera. Messaggio alla Francia

Euro 2021, dopo il probabile ritorno di Ibrahimovic con la maglia della Svezia, ci pensa anche Benzema. “Non mi arrendo”. E’ assente dal 2015 per il caso Valbuena, ma la federazione non lo perdona.

Euro 2021 potrebbe avere un nuovo protagonista, ed è Zlatan Ibrahimovic, che sembra aver ricucito lo strappo con il tecnico Janne Anderson. Non è il solo, perché anche Karim Benzema è un altro assente illustre nelle squadre nazionali. L’attaccante del Real Madrid sarebbe il terminale offensivo perfetto per una squadra ricca di talento, che ha in Giroud un centravanti ispirato da una serie di calciatori di grande livello. La punta dei Galacticos manca dal lontano 2015, quando un suo coinvolgimento nella vicenda Valbuena gli chiuse le porta dei “galletti”.

L’attaccante rimase coinvolto nella popolarissima vicenda dei ricatti a Valbuena. Alcuni malintenzionati vennero in possesso di un video privato dell’ex Marsiglia, e Benzema fu incaricato nel ritiro della nazionale di informare il suo compagno. Era il preludio ad una vera e propria estorsione ai danni di Valbuena, e Benzema fu arrestato e messo sotto processo. Solo in seguito fu chiarito che il suo avviso rivolto al compagno era per avvisarlo e per metterlo in guardia, e non per cedere al ricatto. Terminò così il legame con la nazionale francese, ma i tifosi in più occasioni caldeggiarono una nuova convocazione. La Francia ci ha pensato più volte, ma il primo ministro Valls dichiarò che una chiamata a Benzema avrebbe turbato l’opinione pubblica, e la federazione seguì le indicazioni.

I tentativi per ricucire lo strappo non sono mancati, e anche il botta e risposta fra il candidato alla guida della federazione Michel Moulin, deciso a puntare su Benzema, e Didier Deschamps, che ha chiuso le porte, non ha prodotto risultati. Il forte centravanti però non molla, e ha lanciato un messaggio di speranza. Ad Euro 2021 potrebbe esserci anche Ibrahimovic, e Benzema ci spera, consapevole che una chiamata è molto complicata. Un peccato, perché sarebbero due protagonisti in più in una edizione che potrebbe davvero regalare spettacolo e gol.

Leggi anche: Euro 2021 ha un nuovo protagonista, Ibrahimovic torna in nazionale?

Euro 2021: Ibrahimovic e Benzema? Lo svedese torna in nazionale, la punta dei blancos “non si arrende”

Euro 2021 Ibrahimovic Benzema
Euro 2021, Ibrahimovic torna in nazionale? (Foto Instagram)

Euro 2021 con Ibrahimovic e Benzema potrebbe davvero diventare una edizione all’insegna del gol. Se lo svedese sembra aver ricucito il rapporto con il commissario tecnico, per l’attaccante del Real Madrid la strada è più complicata. Lui però ci prova. In un’intervista al quotidiano El Pais ha svelato di non essersi arreso ad un’assenza che dura da 6 lunghi anni.

“In un percorso ci sono alti e bassi – ha ammesso Benzema riferendosi alla vicenda Valbuena – e quello fu un punto molto basso”. Quella storia segnò l’esclusione dalla squadra che vinse il Mondiale 2018. “Ogni essere umano deve affrontare delle sfide, ma io ho la schiena dritta e non mi arrendo”. Parole che testimoniano il sogno di riprendersi un posto nell’attacco della Francia. Difficile pensare che Deschamps possa mollare. Non lo ha fatto anche quando i galletti erano con gli uomini contati, e non ha mai considerato un calciatore che sarebbe titolare in tutte le migliori squadre del mondo.

Dopo Ibrahimovic però ci prova anche Benzema, e in una stagione condizionata dai contagi legati al Covid e dai tanti infortuni, anche lui spera una chiamata per Euro 2021.