Roma, passo falso contro il Parma: scatta l’allarme, persa l’imbattibilità

La Roma perde contro il Parma e interrompe una striscia positiva con alcune squadre di Serie A: il passo falso della squadra di Fonseca. 

La Roma perde al Tardini 2-0. Una sconfitta che fa riflettere perché arrivata contro la penultima in classifica, la quale non vinceva da novembre 2020. Un passo falso che può costare caro, visto l’andamento delle concorrenti d’alta quota. La Lazio è tornata a vincere, l’Atalanta praticamente non ha mai smesso (nella scorsa giornata ha perso contro l’Inter), la Juve può allungare e lo scontro diretto tra Napoli e Milan può complicare il discorso Champions.

I giallorossi si trovano intrappolati tra diverse squadre che vogliono raggiungere tutte lo stesso obiettivo: i primi 4 posti. La formazione di Fonseca aveva mostrato una sola imperfezione. Fino a questo punto della stagione non era riuscita a conquistare punti contro le dirette avversarie. Ma oggi si sono perse altre certezze, da ritrovare quanto prima. La Roma ha interrotto l’imbattibilità che deteneva contro alcune compagini del campionato.

Leggi anche >>> Roma tegola Mkhitaryan, l’esito degli esami dopo l’infortunio: i dettagli

Roma, persa l’imbattibilità contro squadre della seconda metà di classifica

roma positivo
La Roma (Getty Images)

Il Parma ha finalmente trovato la vittoria contro l’avversaria più ostica per le squadre in zona retrocessione. Infatti, la Roma non aveva mai perso in campionato contro le squadre della seconda metà della classifica. Gli unici punti persi o pareggi, sono arrivate contro le prime dieci, soprattutto con le principali concorrenti. Solo qualche settimana fa è arrivato un pareggio contro il Benevento, ma quest’oggi è caduta l’imbattibilità che potrebbe togliere serenità al gruppo.

Per poter ambire alla Champions League è obbligatorio vincere con chi insegue gli stessi obiettivi, ma è altrettanto importante non perdere punti per strada contro chi è sulla carta nettamente sfavorito. La squadra di mister Fonseca inciampa contro i Ducali, ancora non condannati ma ad un passo dalla retrocessione in Serie B. La stanchezza della partecipazione alle coppe europee potrebbe essere stata la causa di questa debacle, tuttavia servirà quanto prima ritrovare le energie necessarie per tornare tra i primi posti in Serie A, in attesa di una vittoria contro una big. Domenica prossima ci sarà una ghiotta occasione per ripartire: il Napoli sarà ospite all’Olimpico.