Serie A, bufera sulla Lega: impazza l’hashtag rinviateRomaNapoli

Bufera sulla Lega dopo la scelta di rinviare Juventus-Napoli: sui social impazza l’hastag rinviateRomaNapoli.

C’era da aspettarselo: dopo il rinvio di Juventus-Napoli è esplosa sui social la polemica con l’Hashtag rinviateRomaNapoli. La decisione non è stata digerita bene dagli altri club e dai tifosi, che, calendario alla mano, hanno riflettuto sui motivi della scelta. I partenopei, impegnati così come la Juventus nella lotta per la Champions League, avrebbero affrontato in una sola settimana la Roma, i bianconeri e il Milan. Un tour de force abbastanza pesante. Soprattutto per una squadra che non vive un momento semplice, e che avrebbe potuto pagare gli impegni ravvicinati.

Da questa considerazione è nata forse l’idea condivisa di chiedere un nuovo slittamento. Che non è passata di certo inosservata. Un po’ perché i due club sono arrivati al terzo grado di giudizio con uno scontro mediatico trasformatosi in una richiesta congiunta, ma soprattutto perché il calendario è chiaro.

I tifosi giallorossi hanno quindi ideato un hashtag divenuto immediatamente virale, chiedendo alla Lega di concedere pari opportunità a tutti i club impegnati nella calda lotta per l’Europa che conta.

Leggi anche: Juve-Napoli, bufera social dopo il nuovo rinvio: i motivi

La Lega è nel mirino dei tifosi: l’hashtag rinviateRomaNapoli diventa virale

Uno sfondo giallorosso con la scritta rinviateRomaNapoli: è questo il messaggio diventato virale per chiedere alla Lega di intervenire. E’ stato lanciato dai tifosi della squadra capitolina, infuriati dopo il nuovo slittamento nel match fra Juventus e Napoli ed è diventato il tema più discusso in Italia su Twitter. Una polemica non solo caldissima sui social, ma accompagnata da una richiesta che potrebbe diventare ben presto un protocollo da consegnare alla Lega. Il tutto è dovuto alla nuova data del match fra i partenopei e bianconeri.

Il rinvio potrebbe secondo i tifosi falsare la rincorsa alla Champions League. O quantomeno favorire la squadra di Gattuso, che ha chiesto il rinvio probabilmente per evitare 3 partite delicatissime in una settimana. Un dato che ha fatto infuriare i sostenitori giallorossi, pronti a far valere le loro ragioni e a chiedere un trattamento uguale a quello riservato a De Laurentiis. Anche Fonseca ha rincarato la dose: “Non conosco le ragioni della decisione. Anche per noi preparare la partita contro il Napoli dopo quella con lo Shakthar in Europa League non sarà semplice. Se fossi nella posizione di Gattuso avrei chiesto anche io il rinvio, perché preparare due partite è indubbiamente meno complicato di giocarne 3, ma anche noi in quel periodo avremo incontri delicati”.

Un messaggio forse anche distensivo ma che chiarisce il normale disappunto dei giallorossi. E intano i tifosi sui social si scaldano, rendendo la corsa Champions ancora più accesa. L’hashtag rinviateRomaNapoli è il più discusso del giorno, fra chi paragona alcuni presidenti a Peppino e Totò, chi studia i regolamenti federali e chi lancia messaggi al sistema calcio.

https://twitter.com/kramerlengo/status/1370730618582089728