Oblak e non solo: i migliori portieri d’Europa e anche del mondo

oblak portiere
Jan Oblak portiere dell'Atletico (Getty Images)

Altro clean sheet per Jan Oblak ieri in Liga, il 14esimo in campionato. A Madrid è considerato il miglior portiere del mondo, ma non c’è solo lui.

L’Atletico Madrid è stato salvato ieri da Jan Oblak, il suo portiere, uno dei migliori al mondo, che contro l’Alaves all’85esimo minuto ha parato il rigore agli avversari, difendendo l’1-0 e soprattutto il vantaggio in classifica su Real e Barcellona.

Oblak, dunque, è arrivato al 14esimo clean sheet in Liga, il 16esimo in stagione contando anche la Champions League. In totale, si trova a ben 119 partite senza subire gol nel campionato spagnolo.

Uno dei migliori portieri al mondo, che spesso e volentieri ha aiutato la propria squadra a vincere i match. Oblak, rappresenta una sicurezza per la propria difesa, che riesce anche a comandare molto bene, e infatti la sintonia lì dietro è molto forte.

Leggi anche >>> Siviglia, ti salva il portiere: gol di Bono col Valladolid allo scadere

Leggi anche >>> Chelsea, due portieri dai destini diversi

I cinque migliori portieri d’Europa

migliori portieri
Alisson e De Gea (Getty Images)

Non solo Oblak, però, ci sono diversi altri portieri che possono legittimamente essere definiti come i migliori d’Europa, ovvero: De Gea, Courtois, Neuer e Alisson. Partendo dallo spagnolo del Manchester United, questi al momento ha 10 clean sheet in stagione, 9 in Premier e 1 in Champions. In generale, in tutti gli anni di campionato inglese, è riuscito a mantenere la porta inviolata per 183 volte, ma a fregarlo spesso, è stata la difesa troppo ballerina, che ha cambiato troppe volte i centrali negli ultimi anni.

Passando a Courtois, il belga ha 14 partite senza subire gol in stagione, sempre tra campionato e Europa. In tutta la sua carriera, dal Genk al Real Madrid, passando per Chelsea e il prestito all’Atletico, ha mantenuto la porta inviolata per 193 volte.

Neuer, è considerato il migliore in assoluto, che si è preso una piccola pausa per qualche anno, per poi tornare al top nel 2019/2020. Infatti, è uno dei giocatori che hanno contribuito di più alla vittoria della Champions del Bayern Monaco, e quest’anno ha avuto 10 clean sheet. In totale, con i baveresi, ne ha avuti 198.

L’ultimo portiere che viene preso in considerazione è Alisson, considerato il migliore in assoluto da quando è arrivato al Liverpool. Nel 2021, però, ha vissuto un brutto periodo tra gennaio e febbraio, non solo con papere in campo, ma anche fuori. Al momento, ha 10 clean sheet in stagione, di cui 4 in Champions League. Considerando le sue avventure con Internacional, Roma e appunto Liverpool, consta di ben 103 porte inviolate.

Questa panoramica sui migliori portieri d’Europa, e difatti del mondo, vede analizzati dei super giocatori, che con alcune caratteristiche in comune e altre solo proprie, difendono alla grande le porte delle proprie squadre. Insomma, con loro a comandare la difesa, i difensori si sentono certamente più al sicuro.