Lazio-Torino, sentenza con verdetto rinviati: un caso che fa discutere

lazio torino
Cairo e Lotito presidenti di Torino e Lazio (twitter)

Rinviata la sentenza sul caso che riguarda Lazio-Torino, il verdetto si saprà solo nei prossimi giorni.

Lazio-Torino fa ancora discutere. Oggi, è stata rinviata la sentenza che vede contro il club di Lotito e quello di Cairo, e che riguarda proprio la partita famosa, in cui la Lazio voleva giocare, mentre al Torino l’ASL aveva impedito di muoversi dalla città, per via dei tanti positivi.

Il verdetto, arriverà solo nei prossimi giorni, dopo un dibattimento durato per un’ora, in cui i legali delle due società hanno messo in aula il proprio punto di vista. Da una parte il Torino, che difende la propria scelta, asserendo che l’ASL ha emesso un provvedimento al quale non si poteva disubbidire.

Dall’altra parte la Lazio, secondo la quale invece la partita doveva essere giocata e non rinviata, e che quindi deve esserci il 3-0 a tavolino contro i granata. Infatti, il club di Lotito vuole dimostrare che la quarantena data dall’ASL, scadeva alla mezzanotte del giorno prima del match, quindi il Torino sarebbe potuto partire.

Leggi anche >>> Kumbulla, l’infortunio è più grave del previsto: guai per Fonseca

Leggi anche >>> Italia Under 21: è l’ora di Cutrone, ma la sua stagione è un film horror

Lazio-Torino, una caso già visto

napoli asl
Juve-Napoli dello scorso ottobre (Getty Images)

Quello di Lazio-Torino, è un caso già visto in occasione di Juventus-Napoli. Come sappiamo ormai tutti, gli azzurri non partirono per disposizione dell’ASL, e ai bianconeri fu data la vittoria per 3-0 a tavolino. Alla fine, la sentenza del CONI ha fatto quanto era giusto fare, ovvero annullare il risultato e far giocare la partita.

Su quella partita, proprio Cairo aveva mostrato dubbi sul Napoli e sul collega Aurelio De Laurentiis, ma adesso dice esattamente le stesse cose. Mentre Lotito, si era sin da subito schierato contro l’amico presidente degli azzurri, e infatti cerca di far valere le sue ragioni in tribunale.

Caso diverso da Lazio-Torino, ma che sarebbe potuto andare a finire nello stesso modo, è quello di Inter-Sassuolo. L’ATS di Milano, ha deciso di rinviare la partita, per via delle troppe e continue positività nel gruppo squadra nerazzurro. Difatti, seguendo l’esempio di Lotito, il club neroverde avrebbe potuto andare in tribunale, ma non lo ha fatto, dimostrandosi molto intelligente in questa scelta.

Il caso Lazio-Torino, con relativa sentenza, è stato rinviato nei prossimi giorni. Ancora una volta, siamo di fronte all’ennesima brutta figura del calcio italiano, che come pare, non riesce a capire che la salute delle persone è più importante delle partite.