Koulibaly, proposta della Juve: la risposta di De Laurentiis

Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly (Getty Images)

La Juventus ha presentato una proposta per Kalidou Koulibaly. La risposta del presidente De Laurentiis sulla possibile trattativa

Kalidou Koulibaly è probabilmente, da diverse stagioni, uno dei difensori centrali migliori d’Europa. Quest’anno è addirittura la settima stagione per lui con la maglia del Napoli, che lo prelevò dal Genk nel lontano 2014 per “soli” 7,5 milioni di euro. Però, al termine di questa annata, è molto probabile che le strade del Napoli e del difensore senegalese siano destinate a dividersi.

Questo, perché lo stesso Aurelio De Laurentiis vorrebbe intraprendere una piccola rivoluzione all’interno della rosa partenopea, con l’obiettivo di abbassare l’età media e il monte ingaggi. Inoltre, sono diversi anni che Koulibaly fa gola a molti club europei: basti ricordare quando nel 2018, il Manchester United volle fare sul serio per l’acquisizione del suo cartellino, ma ADL ai tempi chiuse qualsiasi porta per il bene e amore del suo Napoli.

Leggi anche >>> Chi è Senesi: il gigante che potrebbe sostituire Koulibaly al Napoli

Leggi anche >>> UEFA, nuove decisioni prese per Europei e coppe: quali sono

Il “NO” di ADL. Dove andrà Koulibaly in estate?

Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly (Getty Images)

Le squadre che, ad oggi, sono seriamente interessate al giocatore della nazionale senegalese sono 4: si tratta di Manchester United, Paris Saint-Germain, Real Madrid e Juventus. Secondo quanto riportato da CalcioToday.it, tra il patron azzurro e l’agente del difensore ci sarebbe un accordo per cedere il giocatore ad una cifra di 75 milioni di euro, che, anche in questi tempi duri di pandemia, è il reale valore del giocatore, e ADL non vuole privarsene per una somma inferiore.

Sempre secondo quanto riportato dal portale sopraccitato, i bianconeri in primis avrebbero effettuato un sondaggio a cui il presidente partenopeo avrebbe risposto negativamente. I motivi a quanto pare sarebbero due: il primo sarebbe l’impossibilità da parte del patron stesso di riuscire a spiegare alla piazza una cessione del genere. La Juventus, poi, avrebbe provato a offrire contropartite tecniche, mentre De Laurentiis accetterebbe solo liquidità.

Quindi le alternative rimaste sono il Manchester United, il Real Madrid e il PSG; i transalpini, però, sembrerebbero ora più distaccati da inglesi e spagnoli, perché con l’obiettivo di puntare a rinforzare altri reparti della squadra. I favoriti, di conseguenza, ad oggi rimangono i Red Devils; secondo i tabloid inglesi, però, arriverebbero ad offrire un massimo di 45 milioni di euro. Le merengues, invece, sognano di affiancare il senegalese al capitano Sergio Ramos.