Haaland, dopo Barcellona Raiola vola a Londra: incontrerà 4 club

Il padre di Erling Haaland e Mino Raiola voleranno da Barcellona a Londra in tour che si concluderà con la scelta del nuovo club. Sono 4 i club da incontrare.

Raiola e Alf-Inge Haaland continuano nel tour che si chiuderà con la scelta più attesa del mercato. Barcellona era solo la prima tappa per decidere il futuro di Erling Haaland, che andrà via dal Borussia Dortmund a fine stagione. Lo vuole lui, e anche il club, consapevole che una cessione in estate potrebbe produrre una cifra record. La clausola prevede infatti che nel caso di un rinvio all’anno prossimo, il norvegese partirebbe per “soli” 75 milioni. Un bel gruzzolo, ma troppo basso rispetto a quello che i tedeschi potrebbero incassare fra qualche mese.

Dopo Barcellona quindi il casting prosegue e la tappa è Londra. Lo afferma Mundo Deportivo, che ha annunciato il viaggio dalla Spagna in Inghilterra. Il duo che deciderà le sorti dell’attaccante incontrerà 4 club, e resta da capire se ci sia anche qualche aggancio in altre nazioni.

Leggi anche: Da Ibra a Bale ed Haaland: quando la Nazionale non è competitiva

Haaland, i 4 club che Raiola incontrerà a Londra: la scelta è vicina

Raiola Haaland Londra
Raiola vola a Londra: discuterà di Haaland (Getty Images)

Il nome di Erling Haaland è il più caldo del mercato e la telenovela potrebbe presto chiudersi con la tanto attesa scelta. Dopo il viaggio a Barcellona, Raiola e il papà dell’attaccante sono in direzione Londra, e avranno ben 4 incontri. Erling Haaland può scegliere, e lo farà seguendo due parametri. Il primo è di natura squisitamente tecnica, perché il calciatore vuole vincere e subito. Il secondo è legato al fattore economico, e quando c’è di mezzo Raiola, non è un criterio di giudizio da mettere in secondo piano.

Quattro club quindi, più il Barcellona, il Real Madrid e magari anche una tappa a Torino, per capire se la Juventus abbia o meno i mezzi per essere competitiva con i top club d’Europa. Oggi sarà il turno del Chelsea, del Liverpool e delle due squadre di Manchester, decise con forza a bruciare la concorrenza.

Il terreno il City lo ha preparato con l’addio ad Aguero e con un’idea tattica nuova di Guardiola. L’allenatore cerca geometrie e verticalità, e il norvegese sarebbe il terminale spietato e perfetto. Allo United una punta forte manca dai tempi di Lukaku, mentre il Chelsea è tornato ad investire e non si tirerebbe indietro. C’è anche il Liverpool, che sta riflettendo sul futuro di Salah e su una stagione delicata in Premier. L’asta è aperta e le pretendenti sono tante. Raiola è in viaggio, e prepara il colpo dell’estate.