Roma, Smalling continua il suo calvario: la decisione presa dal difensore

smalling roma
Chris Smalling difensore della Roma (Getty Images)

Smalling della Roma sta avendo un calvario a causa di un infortunio che lo tormenta, per questo è volato in Spagna.

Chris Smalling è uno dei migliori difensori della Roma e del campionato italiano, almeno questo ci ha detto la scorsa stagione, quando con ottime prestazioni difensive, si è guadagnato tutti gli onori di questo tipo. Quest’anno però, proprio non riesce a incidere a causa degli infortuni.

Sono ben 4, infatti, gli stop dovuti a problemi muscolari o infiammazioni. Ciò gli ha fatto saltare addirittura 10 partite di Serie A e 6 di Europa League. A questo si aggiunge che, senza di lui, sono arrivate 6 sconfitte in campionato.

Smalling, dunque, sta vivendo il suo peggior momento da quando è arrivato alla Roma. Adesso, è volato in Spagna dal professor Cugat, uno dei medici più famosi che ha curato tanti altri giocatori alle prese con infortuni, che hanno procurato loro dei calvari.

Leggi anche >>> Emergenza Roma, ben 8 giocatori indisponibili: finale di stagione in salita

Leggi anche >>> Aguero, il fascino della Premier League: un club inglese in pole sul Kun

Smalling, per Fonseca ritrovarlo è fondamentale

smalling infortunio
Chris Smalling infortunato in Napoli-Roma di luglio (Getty Images)

Chris Smalling è uno di quei giocatori su cui Fonseca, l’allenatore della Roma, può sempre contare. Difatti, è stato lui a volerlo la scorsa stagione, individuandolo come uno demi migliori difensori per la sua squadra.

I fatti, dicono che non si sbagliava, e in effetti riusciva a dare sicurezza ai propri compagni di reparto, il che faceva la differenza negli scontri diretti contro le altre big della Serie A, contro cui quest’anno i giallorossi non hanno mai vinto. Inoltre, nel 19/20, mise a referto anche 3 gol, di cui uno decisivo col Torino.

Smalling ha però iniziato sin da subito male la stagione a causa del mercato, infatti, nonostante la volontà di Fonseca di riaverlo dal Manchester United, la società titubava sull’investimento. Difatti, l’inglese ha dovuto allenarsi a vuoto nel proprio paese, prima di tornare in Italia.

Smalling della Roma, quindi, sta vivendo una stagione travagliata a causa degli infortuni continui. Con il viaggio in Spagna, adesso si spera che per lui il peggio sia passato, così da poter essere a disposizione di Fonseca nel finale di stagione, che è quello più complicato nonché decisivo.