Inter da record in Serie A: così è cominciata la volata scudetto

inter record serie a
Inter da record in Serie A (gettyimages)

L’Inter ha conquistato altri tre punti contro il Sassuolo: il percorso netto nel girone di ritorno parte da lontano, è da record in Serie A. 

Più undici e più dodici. Sono le lunghezze da Milan e Juventus, rispettivamente al secondo e al terzo posto in campionato. L’Inter è ormai in fuga da diverse giornate, pronta a mettere le mani sul diciannovesimo titolo, dopo 11 anni di digiuno e nove di dominio dei bianconeri. Praticamente i nemici dei nerazzurri sono loro stessi, difficile perdere il vantaggio acquisito finora, quando mancano altre 9 gare.

La volata verso lo scudetto è cominciata dalla prima giornata del girone di ritorno. Un cambio passo netto della formazione di Antonio Conte. All’epoca l’Inter era seconda, a due punti dal Milan primo in classifica. Dalla gara al San Siro contro il Benevento dello scorso 30 gennaio, sono state accumulate solo vittorie in Serie A. Un filotto da record.

Leggi anche >>> Inter, Lukaku Lautaro e i numeri da scudetto: meglio del 2010

Inter, girone di ritorno da record: in Serie A mai nessuno come i nerazzurri

Emergenza Inter
Serie A, girone di ritorno dell’Inter da record (Getty Images)

L’Inter di Conte ha conquistato 30 punti nelle dieci giornate del girone di ritorno: il massimo possibile. 10 di vittorie di fila da record, perché mai nessun altro club nell’era dei tre punti è riuscito a compiere questo percorso. La squadra va indisturbata verso il titolo. Servirebbero altri sedici punti per concludere la pratica. Con 5 vittorie ed un pareggio, i nerazzurri alzeranno il trofeo, il primo dell’era Zhang. E nel frattempo, le avversarie non dovrebbero sbagliare neanche un colpo. Molto improbabile.

Il percorso netto del Biscione è cominciato con i sanniti, ma è proseguito con vittorie di alto livello contro Lazio, Milan e Atalanta. Le prossime avversarie, a parte il Napoli che lotta per la Champions, non sono irresistibili. Solo nella terzultima e penultima giornata ci saranno Roma e Juventus, che probabilmente avranno ancora qualche posizione da giocarsi. Ma probabilmente il discorso scudetto sarà anche già chiuso. Tutto è nelle mani di Conte e dei suoi ragazzi.