In Serie A ci si gioca la retrocessione: Cagliari e Torino per la vittoria

Roberto D'Aversa
Roberto D'Aversa (GettyImages)

La retrocessione dalla Serie A, incubo per Cagliari e Torino che provano ad uscire fuori dal vortice della B.

La scorsa giornata di campionato ci ha regalato uno scontro diretto in chiave salvezza assolutamente spettacolare. Cagliari-Parma 4-3 è la perfetta sintesi di quanto sia accesa e sentita, oggi, la lotta per evitare la retrocessone in Serie B. La contemporanea vittoria del Torino contro la Roma, ha definitivamente inguaiato gli emiliani, e dato speranza al Cagliari, con il Benevento che nel frattempo è arrivato a pari punti proprio con i granata in quartultima posizione.

Oggi, dopo la vittoria nell’anticipo della Fiorentina sul Verona per 2-1, la lotta per evitare la retrocessione in Serie B, vivrà un’altra giornata di forti passioni. Il Parma di Roberto D’Aversa, di scena a Torino contro la Juventus in una sfida assolutamente proibitiva, potrebbe vedere le ambizioni di salvezza definitivamente compromesse. Il Torino, di scena a Bologna, cerca i punti della tranquillità, mentre il Cagliari va a Udine per continuare a sperare.

Leggi anche >>> Fiorentina, Vlahovic nella storia: dopo Verona è primato

Leggi anche >>> Verona, Dimarco è il migliore in Europa: la statistica non lascia dubbi

In Serie A ci si gioca la retrocessione: il Cagliari punta il Torino che va a Bologna

Cagliari gol
Cagliari gol (GettyImages)

La vera sfida è oggi tra le tre squadre più vicine per punti, dalla terzultima alla quintultima posizione. Il Cagliari che cerca il Torino che va a Bologna a provare a strappare tre punti alla squadra di Mihajlovic. Il Parma vede la retrocessione in B, consapevole che non sarà facile battere la Juve, proprio ora che i bianconeri attraversano un periodo di forte crisi. Ma no è ancora detta l’ultima parola, il calcio ci ha abituati a drastici ed improvvisi ribaltoni.

Chi sembra certo, o quasi, almeno fino a quando la matematica no dirà la sua, è il Crotone di Serse Cosmi, nonostante l’impegno, la dedizione ed il gol di Simy. I calabresi ospiteranno la Sampdoria di Claudio Ranieri, in forte ascesa nelle ultime gare di campionato. Ma gli occhi di tutti, almeno per quel che riguarda la parte bassa della classifica saranno tutti per Cagliari e Torino, vere protagoniste, al momento, certo in negativo, della Serie A.