Calcio Freestyle in Italia: a scuola dai maghi del pallone

Calcio freestyle
Calcio freestyle (Getty Images)

Il calcio freestyle è uno spettacolare palleggio acrobatico che richiede impegno, disciplina, creatività e un incredibile controllo della palla

Su You Tube si trovano molti video di freestyler del pallone ripresi per strada; filmati di ragazzi con una palla che fermi ad un incrocio o in mezzo ad una piazza si esibiscono in uno spettacolo fatto di tocchi impossibili.

Fino a qualche anno fa, questi maghi del calcio erano solo in strada. Oggi, per imparare questa arte calcistica ci sono le scuole, tornei italiani e mondiali. Il calcio freestyle è ancora considerato di nicchia, ma non per molto.

Leggi anche: Tempio del Calcio: il Museo di Coverciano e le altre mete spirituali dei tifosi

Leggi anche: La tattica dimenticata: giustizia per il 4-4-2

I maghi del pallone

Calcio freestyle
Calcio freestyle (Getty Images)

Il primo trofeo di freestyle in Italia è stato organizzato nel 2008 e vinto da Domenico Grasso. Tra i migliori atleti italiani ricordiamo: Gunther Celli, Luca Chiarvesio e Davide Pisani, Anastasia Bagaglini e Antonio Colella.

Ormai sono più di dieci anni che si realizzano tornei e gare con sempre più partecipanti che arrivano da tutta la penisola. Neanche il Covid è riuscito a fermare la passioni di questi ragazzi, e alla fine alcune delle competizioni del 2020 si sono svolte on line.

Le sfide sono strutturate 1 contro 1, con 3 set da 30 secondi in cui giocatore può esibirsi in trick o combo (più trick eseguiti insieme). A seconda del tipo di acrobazie e della posizione del corpo ci sono diverse categorie:

  • Lower Body Moves, fatto in piedi;
  • Sit Down Moves, da seduto;
  • Upper body Moves, un misto tra in piedi e seduto;
  • Ground Moves, fatto con la palla a terra.


Il calcio freestyle si divise in due stili differenti:

  • Hardcore, richiede tecnica e velocità nell’eseguire i trick;
  • Creative, incentrato più sulla fantasia dei numeri svolti.

In Italia si svolgono diversi tornei durante l’anno, più un campionato Italian Lower League, che dal 2018 ha anche una Serie B. Ogni anno in Repubblica Ceca si giocano i Mondiali Super Ball aperti a tutti e divise in calcio maschile e femminile, organizzati dalla WFFA (World Freestyle Football Association). A questi tornei si aggiungono quelli della Red Bull e della Uefa.

Sul sito dall’AICF, l‘Accademia Italiana Calcio Freestyle è possibile organizzare dei tornei nella propria città, ma ancora più importante iscriversi ad una delle cinque scuole italiane che si trovano a Trieste, Milano, Bologna, Roma, Salerno.