Cristiano Ronaldo, il contratto con la Juventus vacilla: arriverà il rinnovo?

juve milan ronaldo
Cristiano Ronaldo giocatore della Juventus (Getty Images)

Cristiano Ronaldo non è apparso felice nelle ultime partite con la Juventus, e dopo il giallo nell’ultima partita, il contratto vacilla.

Il momento di Cristiano Ronaldo alla Juventus è il peggior in assoluto da quando è stato acquistato nel 2018. Nell’ultima partita contro il Parma, ecco che ha avuto un giallo per aver allontanato il pallone, ancora prima contro il Genoa ha lanciato via la maglia, salvo poi essere presa da un raccattapalle.

I motivi di questa sua frustrazione sono diversi, e portano il portoghese a un non rinnovo di contratto, visto che scade nel giugno 2022. Per carità, ci sarebbe ancora tempo per trovare un nuovo accordo, visto che comunque Ronaldo ha segnato più di tutti negli ultimi tre anni con la maglia della Juventus, ma sembra che le parti ora come non mai, siano lontanissime.

Non giova, poi, il fatto di non riuscire più a trovare facilmente la rete, con il gol che manca da solo due partite, ma con degli errori in questi match non da lui. Sbagliando così, la frustrazione è aumentata a dismisura, e le cose vanno sempre peggio.

Leggi anche >>> Niente Superlega: Manchester United in vendita, cifra folle

Leggi anche >>> Calcio Freestyle in Italia: a scuola dai maghi del pallone

CR7, sul mercato nessuno può prenderlo

ronaldo mercato
Cristiano Ronaldo giocatore della Juventus (Getty Images)

I dolori del vecchio Cristiano Ronaldo, che provocano un contratto vacillante alla Juventus, si devono però inserire all’interno del quadro critico dell’economia mondiale. Difatti, con l’attuale stipendio del portoghese, circa 31 milioni di euro, nessuno può prenderlo.

Il PSG, potrebbe se vendesse uno tra Neymar o Mbappé, mentre Perez ha tirato fuori il Real Madrid, visto l’interessamento per il francese succitato e per Haaland, ma anche per via della pessima situazione finanziaria.

Un addio dalla Juventus di Cristiano Ronaldo con fine del contratto o sua risoluzione, certamente non farebbe piacere a Pirlo, così come a un’eventuale nuovo allenatore che subentri al suo posto per la prossima stagione. Di sicuro, aiuterebbe i conti inguaiati della società bianconera.

Il contratto di Cristiano Ronaldo, quindi, sembra vacillare a causa della manifesta infelicità del portoghese a Torino. Tuttavia, i nodi sono ancora da sciogliere e prima di dare per morta l’esperienza dell’ex Real Madrid alla Juventus, c’è una qualificazione alla prossima Champions da conquistare, una finale di Coppa Italia da vincere, e anche un Europeo con il Portogallo da riconquistare.