Roma, gli infortuni lasciano il segno: la situazione è molto problematica

roma Pau lopez de gea
Pau Lopez, Diawara e Veretout (Getty Images)

Gli infortuni danno il mal di testa a Fonseca e a tutta la Roma. Numeri molto negativi per quanto riguarda questa stagione.

I tre infortuni subiti ieri in 37 minuti dalla Roma, nella semifinale di andata di Europa League contro il Manchester United, sono una specie di record negativo. I giallorossi, hanno perso in poco tempo Spinazzola, Veretout e Pau Lopez, mentre a fine gara Diawara non riusciva più a correre.

I 4, però, si sono allenati stamattina, individualmente e non in gruppo, a Manchester, prima di far ritorno in Italia. Questo, difatti, fa ben sperare per un loro veloce recupero, già per la partita con la Sampdoria nel posticipo di domenica sera.

Una situazione difficile per la Roma, con gli infortuni che aggravano il quadro della squadra di Fonseca, che da metà marzo sta avendo un pessimo rendimento. Infatti, dopo la vittoria sul Genoa del 7 marzo, in Serie A sono arrivate tante sconfitte, alcuni pareggi, e solo una vittoria in casa col Bologna. Troppo poco per una squadra che puntava a qualificarsi in Champions League.

Leggi anche >>> Roma, dopo Manchester Fonseca rischia l’esonero: Friedkin decide oggi?

Leggi anche >>> Europa League, per lo United in gol tre ex italiani: che guaio per la Roma

Roma, l’annoso problema dei troppi infortuni

Assemblea Inter Milan Juve
ADL e Agnelli, presidenti di Napoli e Juve (Getty Images)

Con gli infortuni della sfida contro lo United, la Roma ha raggiunto l’incredibile numero di ben 67 stop per problemi muscolari ma anche di altro tipo, solo in questa stagione. Evidentemente, c’è qualcosa che non va, perché non è la prima volta che succede di avere così tanti infortunati.

Sono diverse stagioni, ormai, che i giallorossi soffrono di tante defezioni. Non solo l’anno scorso, primo anno di Fonseca e del suo staff, ma anche precedentemente, con Ranieri e Di Francesco, e prima ancora con Spalletti e Garcia.

Certo, ad aumentare la cifra di infortuni per la Roma ci ha pensato anche il Covid-19, con 14 casi di calciatori positivi tra i giallorossi, ma tolti questi, il numero rimane straordinariamente negativo, ovvero 53 stop.

I problemi in casa Roma, dunque, sono gravi e gli infortuni li hanno aggravati ulteriormente. Al momento, Fonseca deve cercare di schierare la miglior formazione possibile, che però sarà inferiore per qualità rispetto a quella possibilmente titolare.