Premier League, indagine aperta sul City e sul suo FFP: i dettagli

Manchester City campione
Esultanza del Manchester City (Getty Images)

Il City negli ultimi giorni si è fiondata sul mercato brasiliano, ma l’FFP continua a far discutere per un’indagine della Premier.

La stagione non si è ancora conclusa, ma ecco che il Manchester City ha già piazzato dei colpi per il futuro a medio e lungo termine. Dalla Fluminense, infatti, ecco che sono stati acquistati sia Kayky che Metinho, ma l’FFP (Fair Play Finanziario) con le sue regole fa ancora discutere.

La squadra inglese, come ben si sa, è stata in passato prima accusata e poi processata dalla giustizia sportiva per irregolarità e violazione proprio del progetto voluto dalla UEFA. La condanna risolse il tutto a soli 20 milioni da pagare per Mansur, sceicco proprietario del club, più altri 10 per non essere buttati fuori dalla Champions League.

Nelle ultime ore, però, si è venuti a sapere di un’indagine da parte della Premier League sul City e le violazioni dell’FFP, che non si è fermata con la condanna e la sua estinzione. Ad oggi, come precisano le fonti, questa ricerca rimane non ancora conclusa.

Leggi anche >>> Roma: esonero Fonseca, Friedkin ha preso la sua decisione

Leggi anche >>> Serie A, Palacio con una tripletta batte un record: fatta la storia del calcio

City, una nuova condanna all’orizzonte?

premier city
Pallone della Premier League (Getty Images)

L’indagine della Premier League sul Manchester City e le nuove presunte violazioni dell’FFP, potrebbero portare a nuove condanne e sanzioni, stavolta più gravi, da parte della FA (Football Association).

La federazione inglese, difatti, potrebbe non essere così clemente con Mansur e il suo club, a differenza del TAS che lo salvò dall’esclusione dalla Champions. Inoltre la reazione potrebbe essere più dura anche relativamente alla Superlega.

Come sappiamo questo torneo è fallito, ma la Premier ha annunciato un’altra indagine in corso per visionare tutti i documenti dei 6 club inglesi, tra cui quelli dei Citizens, per accettarne tutte le responsabilità, e dare una forte risposta ai paperoni del calcio.

Guai in vista, dunque, per il City a causa delle irregolarità riscontrate nell’FFP. Tuttavia, al momento tutto il club è con Guardiola e con i suoi giocatori, che con un campionato ormai quasi vinto, andranno alla caccia della prima Champions della storia del club.