Sergio Ramos, il rinnovo può aspettare: prima ci sono Liga e Champions

sergio ramos rinnovo
Sergio Ramos attualmente giocatore del Real Madrid (Getty Images)

Sergio Ramos è pronto a tornare contro il Chelsea, per portare i suoi in finale di Champions. Il rinnovo, però, è ancora lontano.

Il ritorno della semifinale di Champions League tra Chelsea e Real Madrid, non dovrebbe essere l’unico della serata. Ecco, infatti, che potrebbe partire dal primo minuto Sergio Ramos, il quale però è ancora lontano dal rinnovo di contratto con i blancos.

Il centrale spagnolo, uno dei migliori al mondo, ha certamente tanta esperienza dalla sua per tornare al centro della difesa nonostante la scarsa condizione. Guidare i suoi all’ennesima finale, lo proietterebbe ancora di più nella storia del club ma anche del calcio in generale.

Non a caso, di recente, una bandiera del Real Madrid, Fernando Hierro ha lanciato un appello a Florentino Perez, nel quale chiede di tenere Sergio Ramos e di fargli subito il rinnovo di contratto, così da fargli chiudere la carriera con i blancos.

Leggi anche >>> Real Madrid, Zidane insegue quel record: l’allievo come i suoi maestri?

Leggi anche >>> Materazzi ed il ritorno di Mourinho in Italia: “Meglio alla Roma che alla Juve”

Sergio Ramos, una stagione quasi da dimenticare

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sergio Ramos (@sergioramos)

La stagione di Sergio Ramos, oltre che appresso al rinnovo, si è persa nei tanti infortuni che ne hanno pregiudicato la sua presenza in campo. Difatti, sono solo 15 le presenze in Liga, e 4 quelle in Champions, con i quarti vittoriosi contro il Liverpool in cui non era neanche convocato.

Zidane e i compagni, però, sanno che nel momento decisivo, in cui bisogna rimontare il Chelsea segnando un gol in più dei Blues, non si può fare a meno del capitano. Ecco che allora la sua presenza dovrebbe essere quasi certa nella formazione titolare.

Per il rinnovo, comunque, Sergio Ramos ha preso tempo così come il Real. Da una parte, ci sono i voleri del difensore che vuole un biennale, mentre dall’altra parte la volontà di Perez è quella di fare contratti di anno in anno con la vecchia guardia.

Sergio Ramos, dunque, si prepara a scendere in campo contro il Chelsea da titolare. Il rinnovo può ancora attendere, almeno fino a quando non saranno concluse le campagne in patria e in Europa, fino a quel momento, il Real ha tutto da vincere, o da perdere.