Stefano Sensi, turnover dell’Inter grande occasione: due obiettivi nel mirino

stefano sensi turnover inter
Stefano Sensi Inter (Gettyimages)

Stefano Sensi ha una grande occasione con il turnover: deve conquistarsi la permanenza all’Inter e sperare nella grande chiamata. 

L’Inter ha matematicamente vinto lo scudetto ed è ragionevole che per i prossimi match Antonio Conte metta in campo anche quelli che hanno giocato di meno. Le ragioni sono valide. Molti nerazzurri avranno modo di staccare un po’ la spina e recuperare le energie; lo staff tecnico potrà monitorare i giocatori meno utilizzati e capire se possono essere validi anche per la prossima stagione; questi hanno diritto a maggiore spazio, dal momento in cui l’obiettivo è stato raggiunto.

Tra i calciatori che beneficeranno sin da subito del turnover, c’è Stefano Sensi il quale può ricoprire un ruolo da titolare in Inter-Sampdoria. Il centrocampista venticinquenne è stato tormentato dagli infortuni, non solo quest’anno ma anche quello passato. In effetti, non ha mai dimostrato il suo vero valore da quando veste la maglia nerazzurra. Ora ha una grande occasione. Infatti, Sensi può giocare i restanti 4 match da titolare e sperare in una chiamata importante.

Leggi anche >>> L’Inter guarda al centrocampo: il vecchio pallino di Conte arriva da Parigi

Inter, chance per Sensi: 4 gare per conquistare la Nazionale

sensi inter
Stefano Sensi (Gettyimages)

Il #12 di Antonio Conte prenota quattro maglie da titolare da quest’oggi contro la Samp, all’ultima contro l’Udinese. Quattro sfide per conquistare la fiducia del proprio mister e del Ct Roberto Mancini, il quale l’ha inserito nel listone dei pre-convocati che hanno fatto già il vaccino. Una dose che gli avrà fatto ritornare il sorriso, visto l’andamento stagionale alquanto deludente.

Sensi è sceso in campo per appena 14 gare di campionato, 17 in totale, ma quasi tutte da subentrante. Ha accumulato tante panchine, poiché è finito fuori dalle rotazioni dell’allenatore e ha perso il posto, che aveva conquistato ad inizio stagione 2019-20 a suon di grandi prestazioni.

Il centrocampista dell’Inter è ritornato titolare contro il Crotone nello scorso match e si ripresenterà l’occasione ancora oggi contro i blucerchiati. Euro 2021 lo attende.