Promozione Salernitana, le immagini esclusive della festa- VIDEO

Salernitana tifosi
Salernitana, la festa dei tifosi a Salerno (Screenshot del video di Alfonso Amendola)

I tifosi della Salernitana festeggiano il grande ritorno in Serie A del club granata: esplosione di gioia a Salerno per la promozione.

La Salernitana festeggia la promozione in Serie A grazie alla vittoria per 0-3 in casa del Pescara. Ha aperto le danze Anderson su rigore, successivamente Casasola e Tutino hanno chiuso la pratica.

E così, la squadra di Castori può festeggiare il ritorno nel massimo campionato dopo 22 anni, quando nell’ultima occasione c’erano regole e format diversi. Nella stagione 1998-99, i granata scesero di categoria assieme ad altri 3 club ed il torneo era caratterizzato da soli 18 club.

Al triplice fischio a Pescara, i tifosi della città di Salerno si sono riversati per le strade e hanno ingolfato il traffico, bloccando la viabilità e sconvolgendo la routine quotidiana. Non è una giornata come tutte le altre: la Salernitana può finalmente sorridere e festeggia la promozione tanto attesa.

Leggi anche >>> Benevento, mano pesante del Giudice Sportivo: ufficiale la squalifica

Salernitana, tifosi in festa per la promozione in Serie A – Video

salernitana promozione serie a
Salernitana, tifosi festeggiano la conquista della Serie A (Gettyimages)

Sono tantissimi i supporter che hanno invaso le vie della città campana. Un’esplosione di gioia tanto attesa e sperata, dopo una gloriosa stagione. In esclusiva per Calciopolis, Alfonso Amendola ci ha inviato le immagini della festa dei tifosi della Salernitana, che hanno festeggiato nei pressi dello Stadio Donato Vestuti, ex impianto della squadra granata che da anni si è trasferita all’Arechi.

Per vedere i festeggiamenti dei tifosi — CLICCA QUI

Un’invasione di centinaia di fan, che sono scesi con sciarpe, maglie sociali, bandiere giganti e trombette per festeggiare la storica promozione della Salernitana in Serie A. Ora, bisognerà attendere solo la cessione del club, poiché il presidente Claudio Lotito – già patron della Lazio – non può avere due proprietà nella stessa competizione. I supporter granata presto conosceranno il proprio tifoso numero uno, che avrà l’arduo compito di non deludere l’intera piazza.