Juve Donnarumma, c’è una novità: nome nuovo per il dopo Buffon

Juve Donnarumma
Gianluigi Donnarumma, la Juve riflette (Getty Images)

Juve Donnarumma, pista difficile ma ancora calda: intanto i bianconeri valutano un nome nuovo per sostituire Buffon.

Porte girevoli in casa bianconera. I nomi sono tanti, e il più caldo per la Juve resta quello di Donnarumma, che potrebbe ricalcare le orme di Buffon. Le piste sono tante alla Continassa, e prima di bussare con offerte ufficiali a club e procuratori, c’è da fare una scelta. Di sicuro la Signora dovrà trovare un dodicesimo affidabile, e riflette se è il momento giusto per rivoluzionare il reparto o se puntare ancora su Szczesny. Tutto dipenderà dagli sviluppi di un campionato che al momento sbarrare le porte della Champions.

Con un quarto posto in mano la Juve potrebbe dare l’assalto a Donnarumma. In caso contrario è lecito pensare che i movimenti e gli investimenti potrebbero riguardare gli altri reparti, perché un portiere titolare e affidabile è già in rosa, e le priorità sembrano al momento in attacco e in mezzo al campo. Proprio per questo spunta un nome nuovo, che per prezzo e impatto potrebbe fare al caso del club.

Leggi anche: Calciomercato Juve, salta l’affare: un big “scarta” i bianconeri

Juve, assalto a Donnarumma o caccia al vice Buffon: sono tre i nomi caldi e una pista è tutta nuova

Juan Musso
Juve, l’alternativa a Donnarumma può essere Musso (Getty Images)

La pista Donnarumma potrebbe essere difficile per la Juve. Non solo per il discorso Champions, sempre più complicato, ma anche per un investimento che tecnicamente convince, economicamente meno. C’è infatti da sostituire anche Buffon, che ha dato l’addio al club, e cambiare tutti e tre i protagonisti del recente ciclo bianconero potrebbe essere avere un impatto economico su cui riflettere bene. Le ipotesi sono quindi due. La prima è puntare con forza su Donnarumma e scegliere un vice low cost. La seconda sarebbe riportare Perin in bianconero, e cercare un altro numero uno che andrebbe in concorrenza con il calciatore in prestito al Genoa.

Ecco quindi che torna attuale il nome di Emil Audero, cresciuto a Torino e grande protagonista alla Samp. La novità però arriva da Udine, e la riporta La Stampa. Il quotidiano parla infatti di un sondaggio con i friulani per Juan Musso, che potrebbe arrivare per una cifra non altissima e dare garanzie al futuro tecnico della Signora. Gli investimenti non sarebbero altissimi e potrebbero essere ammortizzati con la cessione di Szczesny, mai in discussione come in questo momento. Dubbi aperti e tante strade per i bianconeri. L’impressione è che il match con il Sassuolo di questa sera potrebbe già dare un primo responso. Vincere vorrebbe dire continuare a sperare di puntare i big sul mercato. Una sconfitta potrebbe invece ridimensionare il futuro alla Continassa.