Italia, adesso è ufficiale: Mancini ha firmato il rinnovo con gli azzurri

mancini rinnovo
Roberto Mancini CT della nazionale italiana (Getty Images)

Roberto Mancini ha rinnovato ufficialmente il contratto con la nazionale italiana. Sarà CT fino al mondiale 2026.

L’avventura di Roberto Mancini sulla panchina della nazionale continuerà ancora, dopo l’Europeo e il mondiale 2022, fino almeno al 2026, grazie al rinnovo di contratto tra il commissario tecnico e la federazione.

Così facendo, l’ex allenatore dell’Inter diventerebbe il terzo allenatore con più esperienza sulla panchina azzurra, dietro solo a Pozzo, vincitore dei mondiali 34 e 38, e dietro anche a Bearzot, timoniere della squadra che vinse Spagna 82.

Il rinnovo di Mancini, evidentemente, presuppone una grande fiducia nei risultati dell’attuale gruppo della nazionale italiana, alle prese con un sicuro ricambio generazionale in difesa, a partire da dopo Euro 2021. Tuttavia, questo non pregiudicherà, secondo le parti che hanno firmato il nuovo contratto, il futuro della squadra, capace secondo loro di arrivare a grandi traguardi.

Leggi anche >>> Barcellona Messi, situazione calda: intanto arriva un primato assoluto

Leggi anche >>> Manchester City, occhi in Serie A: due colpi a centrocampo

Mancini, prima il rinnovo e poi Euro 2021

mancini convocati
Roberto Mancini CT della nazionale italiana (Getty Images)

Il futuro di Mancini sulla panchina azzurra, quindi, è deciso con il rinnovo fino al 2026. Adeso, però, il CT deve rimboccarsi le maniche e cercare di portare a casa un ottimo risultato a Euro 2021, che si aprirà a Roma l’11 giugno.

La prima partita, sarà proprio tra la nostra nazionale e la Turchia, e già da lì dovremmo essere bravi a instradare la qualificazione agli ottavi di finale. Al momento, ovviamente, non si chiede a Mancini e alla squadra di vincere la competizione, essendoci Francia e Spagna davanti a tutte le nazionali per distacco, ma almeno arrivare tra le prime quattro.

È chiaro che se gli azzurri dovessero fallire malamente, il futuro dell’attuale CT sarebbe a rischio, visto che potrebbe perdere la fiducia del gruppo. In tal caso, poi, mantenendolo come allenatore, ci sarebbe il rischio di non riqualificarsi ai mondiali, come accaduto nel 2018.

Mancini, dunque, ha accettato il rinnovo di contratto con la federazione italiana, per rimanere ancora a lungo CT della nazionale azzurra. Il suo compito finora lo ha svolto benissimo, ma adesso arriveranno i match più importanti della sua carriera da allenatore.