Nasce il progetto Serie A Ambassadors: cos’è e chi ne fa parte

Francesco Totti Serie A Ambassador
Francesco Totti, ex capitano della Roma (fonte foto Getty Images)

I volti storici del nostro campionato diventano Serie A Ambassadors: in cosa consiste questo progetto e quali ex calciatori ne fanno parte.

La Lega Serie A ha annunciato la creazione ufficiale di un nuovo team in grado di far fare il salto di qualità al nostro campionato. Non si tratta di una nuova squadra di calcio, bensì dei Serie A Ambassadors. Nasce il 18 maggio 2021 un progetto unico formato da soli top player. L’obiettivo? Diffondere il nome del calcio italiano nel mondo e portarlo all’interno delle principali realtà sociali e benefiche.

Di questa squadra straordinaria fanno parte ex Palloni d’Oro, vecchi capocannonieri, campioni del mondo del 2006 e altre stelle, italiane e non, del nostro calcio. Tra questi, Francesco Totti, ma non solo. Scopriamo insieme tutti i dettagli su questo progetto unico nel suo genere.

Serie A Ambassadors: chi ne fa parte

Andriy Shevchenko Serie A Ambassador
Andriy Shevchenko, ex calciatore del Milan (fonte foto Getty Images)

Ad affiancare l’ex capitano della Roma in questa nuova avventura ci saranno un suo ex compagno giallorosso, Vincent Candela, ma anche ex campioni di quella storica rosa in grado di vincere il Mondiale di Germania nel 2006: Luca Toni, Marco Materazzi e Gianluca Zambrotta. Ma non finisce qui. Nella squadra è entrato infatti anche Ciro Ferrara, ex Napoli e Juventus, indimenticato centrale difensivo con un passato anche in panchine prestigiose. E poi il bomber per antonomasia, Christian Vieri. Punta di diamante, o meglio d’oro, di questa squadra, è l’ex rossonero Andriy Shevchenko.

Leggi anche -> Mourinho alla Roma: via libera ai ritorni eccellenti? Da De Rossi a Totti

Il loro esordio avverrà in tribuna al Mapei Stadium per la finale di Coppa Italia. ‘Convocati’ per l’occasione Candela, Ferrara, Toni, Totti e Vieri. Ma quale sarà il loro ruolo? Questi ex calciatori verranno inseriti in progetti di responsabilità sociale, e porteranno la loro esperienza a sostegno di attività benefiche. Nel mondo saranno poi il biglietto da visita della nostra Serie A, prendendo parte ad impegni con broadcaster internazionali e altri partner commerciali della Lega Serie A.
Il progetto è stato presentato da Luigi De Siervo, Amministratore delegato della Lega Serie A, che ha spiegato quanto sia stato difficile scegliere tra i tanti campioni che hanno militato nel nostro campionato, giocatori tra i più forti di sempre. Parlando dei loro compiti, ha spiegato: “Coinvolgeranno i tifosi in Italia e nel resto del mondo, facendo vivere loro da molto vicino la Serie A e tutte le sue attività sociali e commerciali“. Quindi la promessa finale: “Presto faremo nuovi acquisti“.