Sergio Ramos, il mercato incombe: tra Real e PSG spunta un nuovo club

ramos mercato
Sergio Ramos alza la Champions nel 2018 (Getty Images)

Il mercato della Liga si scalda attorno al nome di Sergio Ramos, c’è un incontro che fa parlare tutta la Spagna.

Il capitano del Real Madrid è Sergio Ramos almeno per un’altra partita, ovvero l’ultima della Liga contro il Villareal. Dopodiché, il mercato che fino ad ora si è scaldato sul su futuro, potrà facilmente scatenarsi, soprattutto se prima dell’Europeo non ci sarà un rinnovo con i blancos, con il PSG alla finestra.

Di oggi, inoltre, l’incontro tra l’agente del centrale spagnolo, René Ramos, e il direttore sportivo del Siviglia Monchi, ex conoscenza del calcio italiano e in particolare della Roma, in cui ha militato un solo anno per poi andarsene.

Non è chiaro quello di cui hanno parlato i due, ma certamente potrebbe essere rientrato nel loro discorso anche Sergio Ramos e il mercato nel quale è implicato, se non dovesse rinnovare col Real.

Leggi anche >>> Finale Coppa Italia, novità coprifuoco per Atalanta-Juve: ufficiale

Leggi anche >>> Mbappé, prima il rinnovo poi l’addio: cosa ha in mente l’attaccante?

Sergio Ramos, ritorno al passato

sergio ramos siviglia
Sergio Ramos con al maglia della Spagna (Getty Images)

Se il mercato dovesse portare Sergio Ramos verso il Siviglia, sarebbe un ritorno al passato per il capitano delle merengue. Questi, infatti, è proprio cresciuto nella cantera del club andaluso, e qui si è fatto notare sin dall’età adolescenziale proprio dal Real Madrid.

Il club poi lo ha preso per 27 milioni di euro nel 2005, e con lui ha costruito grandissimi successi, sia in Spagna che in Champions League. Inoltre, anche con la nazionale ha avuto tanta fortuna e ha alzato tanti trofei.

Al momento, però, il futuro di Sergio Ramos pare incerto, e un ritorno al Siviglia potrebbe farlo riprendere da una brutta e travagliata stagione, nella quale ha giocato a singhiozzo, a causa di diversi infortuni, più il Covid-19.

Il mercato, quindi, è pronto a scatenarsi attorno al nome di Sergio Ramos, che nei giorni immediatamente successivi alla fine della Liga, dovrà scegliere il su futuro. Entrambe le scelte sono poetiche: da una parte continuare col Real Madrid per alimentare la leggenda; dall’altra tornare al passato in Andalusia, lì dove tutto ha avuto inizio.