Juventus, Morata in partenza: il Barcellona apre al super affare

morata spezia
Alvaro Morata giocatore Juventus (Getty Images)

In casa Juventus rimane grande incertezza per quanto riguarda l’esito di questa stagione. Dopo la vittoria ieri sera in Coppa Italia c’è ancora una Champions da conquistare, obiettivo minimo per rendere questa annata da deludente a salvabile. Poi sarà tempo di bilanci e probabilmente di rivoluzione. Morata tra i partenti tra le fila della Juventus.

Era tornato a Torino lo scorso settembre, dopo che la Juventus aveva provato a ingaggiare Suarez e Dzeko. Alla fine in bianconero è arrivato Alvaro Morata, l’attaccante che dall’Atletico Madrid si è gettato nella sua seconda avventura in Serie A con grande entusiasmo. Importante la sua prima parte di stagione: gol alla seconda presenza a Crotone, 6 reti nel girone di Champions e marcature decisive anche in campionato.

Leggi anche–> Allegri, arriva un altro ‘no’: le sue intenzioni 

Poi, con il passare dei mesi, e in particolar modo da gennaio/febbraio in avanti, un calo vistoso sia di rendimento che di percentuali realizzative anche a seguito di problemi di salute. La doppietta contro la Lazio, la rete contro la Fiorentina i pochi squilli del girone di ritorno; per il resto tante panchine e sempre meno campo. Se qualche mese fa il suo riscatto sembrava possibile, ora è in bilico anche il rinnovo del prestito. La Juve dovrebbe versare altri 10 milioni nelle casse degli spagnoli, ma numeri alla mano il futuro rimane incerto.

Leggi anche–> Ronaldo, altro record con la Coppa Italia 

Dalla Spagna, però, arriva la clamorosa voce di mercato: Barcellona su Morata, con i blaugrana che potrebbero lasciar partire Griezmann. Con il Piccolo Diavolo che potrebbe ruotare in orbita Juventus, soprattutto in caso di addio di Ronaldo.

Juventus: Morata out Griezmann in?

La voce di mercato arriva direttamente dalla Spagna. È il sito Sport a paventare la clamorosa ipotesi: Morata al Barcellona con Griezmann in bianconero. Va detto che non si tratterebbe di uno scambio vero e proprio, in quanto l’ex Real non è (o perlomeno non è ancora) di proprietà dei bianconeri. Con la partenza di Morata, ma anche di Ronaldo, la Juve dovrebbe andare a coprire i buchi in attacco, ma eventuali grandi colpi dipenderebbero esclusivamente dalla qualificazione in Champions League. Per quella bisogna aspettare ancora pochi giorni, per tutte le strategie di mercato qualche settimana in più…