Juve, vicino il primo colpo di mercato: annuncio in diretta

Juve Aouar
Aouar, centrocampista del Lione (Getty Images)

La Juve prepara la rivoluzione, ma tutto dipenderà dai prossimi 90 minuti: Locatelli, Donnarumma, Aouar, Gosens, Kean. I nomi sono tanti ma il primo colpo è già pronto.

La qualificazione in Champions è una condizione piuttosto importante nel futuro della Juventus. Dal prossimo incontro con il Bologna, dall’intreccio fra Atalanta e Milan, e dall’impegno del Napoli con il Verona, verrà fuori la soluzione definitiva a tutti i dubbi di Agnelli. Inutile fare calcoli. Quelli verranno in seguito, e la somma dei milioni guadagnati o persi in base ad un piazzamento in campionato, darà il peso di quanto il club potrà investire in futuro.

Intanto la Juve si muove, sonda il terreno per Donnarumma, Locatelli, Aouar e non solo. Gosens è un altro obiettivo dichiarato, così come Emerson Palmieri, mentre in attacco Kean è sempre attuale. L’impressione però è che gli sforzi si concentreranno a centrocampo, reparto che necessita di una revisione immediata. Ecco quindi che il primo nome sarebbe già caldissimo e trova conferme nelle parole di un calciatore che in conferenza stampa ha lanciato messaggi neanche troppo timidi.

Leggi anche: Ronaldo Solskjaer, contatto: la clamorosa indiscrezione

Juve Aouar, il centrocampista chiama: “Ultima partita? Credo che…”

Juve Aouar
Houssem Aouar, la Juve spinge forte per il francese (Getty Images)

Se c’è un reparto che non ha affatto convinto i bianconeri è il centrocampo. Poche idee, tanti errori e molti calciatori che non sembrano essersi adattati ad un calcio ragionato, geometrico, anche duro in Serie A. Ramsey è in partenza da Torino, Bentancur va rigenerato, e un Rabiot, anche se in crescita, non ha trovato la continuità richiesta da Pirlo. Arthur sembra un calciatore dal grande potenziale, fino ad ora inespresso, mentre McKennie dopo una grande partenza non ha concluso al meglio la stagione. Ecco quindi che la Signora ha in mente due mosse. La Juve è infatti a caccia da tempo di Aouar e Locatelli.

RIVEDI LO STREPITOSO GOL DI AOUAR, VICINO ALLA JUVE — Clicca qui

Se il nazionale di Mancini frena per riconoscenza al Sassuolo, ma è pronto ad accasarsi a Torino, il francese ha aperto alla cessione. Nella conferenza che anticipa l’ultimo impegno stagionale del Lione, lui stesso ha raccontato le sensazioni per il futuro. “L’ultima partita con questa maglia? Può darsi, ma non ci penso. Voglio finire al meglio la stagione”. Un messaggio che potrebbe anticipare l’addio, e la Juve non si farebbe trovare impreparata su Aouar. La richiesta di Aulas è infatti crollata, e i 30 milioni da investire potrebbero essere alleggeriti con la cessione definitiva di De Sciglio. Un affare pronto a decollare quindi con diversi tasselli che si intrecciano. Il vulcanico presidente francese sembra essersi ammorbidito, il calciatore anticipa l’addio e la Juve non ha mai smentito di voler puntare sul calciatore. Serviranno solo gli ultimi 90 minuti col Bologna. Poi partirebbe l’affondo, ma tutto dipenderà da una qualificazione in Champions, che è il vero jolly per sbloccare il mercato.