Paratici dice addio alla Juventus. Agnelli: “Vi svelo il mio più grande rimpianto…”

Paratici mercato Juventus
Fabio Paratici (fonte foto GettyImages)

Fabio Paratici ha salutato con una conferenza stampa la Juventus: nell’occasione il presidente Agnelli ha svelato il suo più grande rimpianto di mercato.

Nel giorno dell’addio alla Juventus dopo 11 anni, Fabio Paratici ha parlato ampiamente di mercato, di quello che è stato e di quello che avrebbe potuto essere stato. Insieme a lui è intervenuto anche il presidente Andrea Agnelli, che nell’occasione ha voluto rendere noto un retroscena che per lui resta ancora oggi il più grande rimpianto di questa decade di grandi successi. Almeno per quanto riguarda gli acquisti. Un rimpianto che non risponde al nome di Romelu Lukaku.

Vero che qualche tempo fa sarebbe stato possibile uno scambio con l’Inter, con Dybala in nerazzurro e il belga in bianconero. Ma la trattativa sfumata non si è tramutata in un rimpianto per Paratici e Agnelli. Anzi, l’ex uomo mercato resta legatissimo all’argentino: “Ci abbiamo investito molto ed è stato un acquisto rischioso, quello più rischioso, 40 milioni per un giocatore che arrivava dal Palermo“.

Se Paulo resta un orgoglio per lui, è un altro però l’acquisto che definirebbe il colpo più bello della sua carriera: “Se devo dirne uno, dico Barzagli. Altro acquisto, peraltro, proveniente dal club rosanero. E per quanto riguarda rimpianti  veridi mercato? Per Paratici non ce n’è nessuno. Ma non è dello stesso avviso Andrea Agnelli, che ha svelato quale colpo avrebbe tanto voluto chiudere…

Leggi anche -> Juventus, ora è ufficiale: Allegri nuovo allenatore – FOTO

Addio Paratici: il rimpianto più grande di Agnelli

Van Persie Juventus
Robin van Persie con la maglia dell’Olanda (fonte foto GettyImages)

Se l’ex Managing Director della Juventus non guarda troppo al passato e resta orgogliosissimo di quanto è stato, e non di quanto avrebbe potuto essere, a sorpresa il presidente Agnelli ha voluto confessare un grande rimpianto. Per una squadra che ha avuto negli ultimi anni campioni come Cristiano Ronaldo, Paul Pogba, Carlos Tevez, Gonzalo Higuain, sembra incredibile poter parlare di un colpo ad effetto che è rimasto in gola. E invece c’è: si tratta di Robin van Persie.

Potrebbe interessarti -> Chi è Cherubini: le curiosità sul probabile sostituto di Paratici

L’asso olandese, leggenda dell’Arsenal, è stato un passo a vestire la maglia bianconera nel 2021. In uscita dai Gunners, l’attaccante era arrivato anche ad andare a cena a casa del presidente della Vecchia Signora, per cercare di chiudere un affare che sembrava cosa fatta. Racconta il numero uno bianconero: “L’unico rammarico è quel van Persie, con quella cena organizzata a casa mia. Me la ricordo e se penso a un rimpianto è sicuramente Robin, anche per la missione in avanscoperta che aveva fatto Fabio qualche settimana prima“.