Pirlo, nuova panchina in vista: successore ideale del suo mentore

pirlo everton
Andrea Pirlo (Gettyimages)

Andrea Pirlo è pronto ad iniziare una nuova avventura all’estero: potrebbe diventare il sostituto del suo mentore Carlo Ancelotti.  

Dopo 2 titoli alla sua prima esperienza, Andrea Pirlo è pronto a vendicarsi del ben servito ricevuto dalla Juventus. Il giovane tecnico ha conquistato due trofei al suo esordio in panchina tra i professionisti, ma non è bastato agli occhi della dirigenza bianconera, che sono ritornati sull’usato garantito: Massimiliano Allegri.

L’ex Campione del Mondo non ha avuto modo d’imprimere il suo stile di gioco, anche a causa di una stagione forsennata, ricca di impegni ravvicinati. Nonostante ciò ed il licenziamento, ci sono diversi club che vorrebbero affidargli le sorti della propria squadra. C’è chi crede in lui, nella sua grande esperienza che ha avuto da calciatore e che può trasmettere all’interno di uno spogliatoi. Anche all’estero si sono accorti di Andrea Pirlo: l’Everton ci vuole provare.

Leggi anche >>> Pirlo tra i tecnici più vincenti al debutto in Serie A: solo in due hanno fatto meglio

L’Everton cerca l’allenatore: non solo Pirlo nella lista

Vittorie Pirlo Serie A
Andrea Pirlo nel mirino dell’Everton (fonte foto GettyImages)

Secondo quanto affermato da Juventibus, Andrea Pirlo sarebbe uno dei profili indicati dalla dirigenza dell’Everton come successore di Carlo Ancelotti. L’allenatore romagnolo ha lasciato i Toffees per il Real Madrid, ma non è riuscito a portare il club in Europa: obiettivo minimo stagionale.

Ma l’Everton non ha messo solo Pirlo nel mirino. Infatti, anche Claudio Ranieri – libero dal rapporto con la Sampdoria – sarebbe tra i favoriti per un posto sulla panchina della squadra di Liverpool. Secondo il Sun, invece, Nuno Espirito è in vantaggio su tutti. Il portoghese ha appena terminato una stagione altalenante con gli Wolves. In agenda anche Steven Gerrard – ancora sotto contratto con il Rangers, Campione di Scozia – e Rafa Benitez. Lo spagnolo ritornerebbe in Premier League dopo due anni, a seguito dell’esperienza in Cina con il Dalian Yifang.