Allegri torna alla Juventus con un pensiero fisso: il nove di Bosnia

Dzeko
Dzeko (GettyImages)

Allegri, Juventus e Dzeko, un trio che prima o poi sembra destinato ad incrociarsi. Il tecnico toscano vuole il bosniaco.

Massimiliano Allegri, tornato alla Juventus dopo due anni di lontananza, assenza, esilio, chiamiamolo come meglio preferite, e subito chiede indirettamente alcune garanzie. Lo fa in maniera silenziosa, senza puntare i piedi ne alzare la voce. Costruire un nuovo progetto tecnico, avere la possibilità di farlo, senza essere ostacolato da società o altri. Pezzi di rosa attuale, qualche innesto di quelli suggeriti da lui, la ricetta giusta è questa. Un nome a caso? Edin Dzeko.

Il giallorosso, vecchio pallino della Juventus e dello stesso Allegri, potrebbe essere il giusto rinforzo per l’attacco, ancora incerto numericamente considerate le posizioni di Morata e Cristiano Ronaldo. Allegri sembra aver dettato le sue condizioni. Dzeko fa al caso suo, il bosniaco non è certo di rientrare nei piani di Josè Mourinho alla Roma e potrebbe lasciare la capitale anche con il minimo esborso economico, praticamente gratis, insomma.

Leggi anche >>> Danilo e la Juventus polivalente: Allegri già convinto

Leggi anche >>> Allegri ma non troppo: Massimiliano e i leader da trovare

Allegri torna alla Juventus con un pensiero fisso: Edin Dzeko chiodo fisso

Allegri
Allegri (GettyImages)

Massimiliano Allegri alla Juventus torna da vincitore, almeno per quel che riguarda il riconoscimento del suo valore. Lui che di fatto era stato allontanato ora viene nuovamente richiesto, da quella che sembra per essere per lui più di una semplice avventura professionale. Juventus esclusa nessuno ha veramente cercato Allegri negli ultimi anni, almeno da quel che si è letto e “sentito”. Oggi Allegri torna e chiede Dzeko, con i bosniaco che potrebbe tranquillamente, a questo punto, accettare la corte bianconera.

Resta da vedere cosa vuole fare la Roma, tenere il calciatore, cederlo ad una squadra che potrebbe essere su diretta concorrente, oppure a questo punto cederlo all’estero e togliere ogni possibile imbarazzo. Dzeko potrebbe accettare la Juventus, questo è certo, cosi come è più che possibile che la stessa Juve faccia sul serio quest’anno, portando per la gioia del suo tecnico Massimiliano Allegri, una volta per tutte il bosniaco sotto la mole.