Il Barcellona si libera di sei big, da Pjanic a Coutinho: italiane alla finestra

Miralem Pjanic Barcellona
Miralem Pjanic (fonte foto GettyImages)

Il Barcellona deve fare cassa per poter procedere con il suo mercato: da Pjanic a Coutinho, tanti gli obiettivi per le italiane.

Obiettivo cessioni per il Barcellona. Il club azulgrana, dopo aver messo a segno i colpi Sergio Aguero ed Eric Garcia, necessita di fare cassa per poter tentare di rinforzare ancora la squadra. La crisi finanziaria è grave per i catalani, con un debito che supera il miliardo di euro e il bisogno urgente di trovare nuovi facoltosi sponsor. Nell’attesa, è dal mercato che possono arrivare introiti in grado di far respirare il bilancio.

Fortunatamente per il club spagnolo, non mancano i nomi in rosa in grado di far gola alla maggior parte delle squadre europee. Giocatori di sicuro talento e che potrebbero, con la loro cessione, portare in cassa somme importanti, garantendo anche un certo risparmio su ingaggi fuori portata rispetto al rendimento in campo. Da Pjanic a Coutinho, scopriamo insieme chi sono i sei talenti che Laporta vuol vendere a ogni costo, e che potrebbero interessare anche alle italiane.

Leggi anche -> Ronald Koeman resta al Barcellona, tifosi infuriati: “Perché?”

Cessioni Barcellona: i big che interessano alle italiane

Philippe Coutinho Barcellona
Philippe Coutinho (fonte foto GettyImages)
Miralem Pjanic è il primo nome nella lista degli ‘epurati’ di Laporta. Il talento bosniaco non ha convinto in questa stagione in blaugrana e dovrebbe cambiare aria il prima possibile. Non a caso, negli ultimi giorni sembrerebbe essere stato accostato a molte squadre, anche italiane. Non tutte possono però permettersi il suo ingaggio. Dovesse tornare in Serie A, l’unica meta al momento realistica sembrerebbe essere quella torinese, con un ritorno alla Juventus dopo solo un anno di lontananza. Molto dipenderà però anche dai piani di Allegri.
Più volte accostato alle italiane, dal Milan al Napoli, anche il terzino Junior Firpo. Laterale mancino, è da tempo nel mirino dei rossoneri, che potrebbero sceglierlo come vice Theo. In azzurro strapperebbe probabilmente una maglia da titolare, ma al momento appare un affare molto difficile per via dei costi. Il club di De Laurentiis necessita infatti di abbassare il monte ingaggi, e un calciatore del Barcellona difficilmente potrebbe accettare una riduzione dei propri emolumenti.
Ci sono poi Martin Braithwaite e Matheus Fernandes. Per motivi differenti, sembrerebbero colpi meno probabili per la nostra Serie A, anche se il centrocampista brasiliano potrebbe far comodo anche a molte delle nostre squadre più importanti. Samuel Umtiti in difesa è dato per sicuro partente. Accostato al Napoli in caso di partenza di Koulibaly, potrebbe con più probabilità entrare nel mirino delle nostre squadre qualificate alla Champions.
Ultimo, ma non ultimo in questa lista, è Philippe Coutinho. L’ex Liverpool fa sognare mezza Europa, ma al Barcellona è ormai di troppo. I costi sono importanti: il valore è di circa 40 milioni, e il contratto in scadenza nel 2023 è fuori dai parametri delle italiane. Eppure, rumor insistenti lo vorrebbero nel mirino della Roma. Sarà lui il grande colpo di Mourinho per incendiare la piazza?