Schick, gol da centrocampo: l’attaccante infrange un record – Video

Patrik Schick gol centrocampo
Patrik Schick gol centrocampo (fonte foto GettyImages)

Nel match di debutto della Repubblica Ceca contro la Scozia, Patrik Schick ha segnato un gol da centrocampo: il video.

Nessuno come Patrik Schick. L’ex attaccante della Roma è entrato nella storia degli Europei con un gol da urlo, direttamente da centrocampo. Una rete pazzesca per il centravanti, autore di una doppietta nel match di debutto della sua Repubblica Ceca a Euro 2020 contro la Scozia.

Già in vantaggio per 1-0 con la sua rete, la squadra dell’est europeo ha raddoppiato al 52esimo minuto con uno Schick decisamente on fire, in grado di infrangere un record straordinario per la storia dei campionati Europei di calcio. Nessuno aveva infatti mai segnato da così lontano in questa competizione straordinaria. Un record che fa entrare Schick direttamente nella storia, a prescindere da quale sarà il suo cammino all’interno della manifestazione (che al momento lo vede, tra l’altro, in testa alla classifica marcatori).

Leggi anche -> Euro 2020, infinito Pandev: due record incredibili contro l’Austria

Schick, gol da centrocampo: il video

Scozia Repubblica Ceca gol Schick
Marshall entra in rete dopo il tiro da centrocampo di Schick (fonte foto GettyImages)

45.5 metri. Questa la distanza tra la porta difesa da Marshall, estremo difensore della Scozia, e il piede di Patrik Schick al momento dell’impatto con il pallone. Si tratta della maggior distanza nella storia degli Europei dal 1980 a oggi. Un motivo in più per descrivere questo gol come assurdo (CLICCA QUI per godere di questa rete straordinaria).

Si tratta di un vero e proprio unicum per il momento nella storia moderna della massima competizione continentale. Per ricordare altri gol del genere bisogna infatti tornare a guardare ai tornei per club. In Italia abbiamo assistito diverse volte a marcature da centrocampo, grazie ad artisti del pallone come Fabio Quagliarella, Beppe Mascara e Fabrizio Miccoli.

Potrebbe interessarti -> Sampdoria-Napoli, siparietto tra Quagliarella e Gattuso: “Pensa a giocare!”

Allargando l’obiettivo all’Europa che conta, come dimenticare lo straordinario gol di Alessandro Florenzi contro il Barcellona il 15 settembre 2015, una marcatura addirittura da 60 metri che gli valse la standing ovation dello stadio Olimpico. Ma nella stessa categoria rientrano gol storici anche di campioni come Maradona, Stankovic, Xabi Alonso, Wayne Rooney e anche David Beckham. Lo spice boy si fece conoscere dal mondo intero quando, il 17 agosto 1996, mise a segno una rete straordinaria da centrocampo contro il Wimbledon, con la maglia del Manchester United. L’inizio di una favola che lo porterà sul trono d’Europa di lì a poco.

Insomma, non mancano esempi positivi per Patrik Shick. L’attaccante del Bayer Leverkusen, fin qui non in grado di incidere nei momenti decisivi, inizia al meglio la sua avventura degli Europei. Che stia per esplodere definitivamente una stella?