Cristiano Ronaldo sfida il tabù Germania: il dato tremendo contro i tedeschi

Cristiano Ronaldo Portogallo Germania
Cristiano Ronaldo contro la Germania (fonte foto GettyImages)

Cristiano Ronaldo non ha mai inciso contro la Germania nelle gare ufficiali con la Nazionale del Portogallo: il dato è incredibile.

La Germania per Cristiano Ronaldo è un vero tabù. Specialmente quando indossa la casacca del Portogallo. A Euro 2020 il campione lusitano avrà l’ennesima possibilità per riuscire a rompere uno dei pochi muri ancora presenti nella sua carriera. Perché contro la rappresentativa tedesca non solo non segnato né inciso, di fatto condannando il suo Portogallo a una serie incredibile di sconfitte.

Numeri imbarazzanti per un calciatore che ha messo a segno in carriera 674 reti con le squadre di club e 106 reti con quelle della Nazionale. In questa mole immensa di marcature, infatti, nessuna è arrivata contro la formazione teutonica. Un tabù che potrebbe rivelarsi una motivazione in più nella sfida degli Europei, al di là del mero aspetto competitivo: qualora il Portogallo riuscisse a vincere, infatti, metterebbe la formazione tedesca con un piede e mezzo fuori dalla kermesse.

Leggi anche -> Effetto CR7, record e crollo della Coca Cola: numeri impietosi

Cristiano Ronaldo e la Germania: numeri impietosi

Cristiano Ronaldo Germania
Cristiano Ronaldo contro la Germania (fonte foto GettyImages)

L’astinenza da gol contro i tedeschi non sembrerebbe avere una natura propriamente tecnica. Basti pensare che contro squadre di club tedesche nelle competizioni UEFA l’attaccante è infatti riuscito a mettere a segno 28 gol, di cui nove in Champions contro il Bayern, sempre con Manuel Neuer tra i pali.

Contro la Germania però il dato è opposto: quattro gare disputate in competizioni ufficiali e quattro sconfitte. L’ultimo successo della Nazionale lusitana contro i teutonici risale a Euro 2000, quando la formazione iberica s’impose con un netto 3-0 con tripletta di Sergio Conceicao. Da allora, per i portoghesi è iniziata una striscia da incubo, paradossalmente con l’inizio dell’epopea di CR7.

Potrebbe interessarti -> Cristiano Ronaldo non beve Coca-Cola: l’azienda risponde a tono

La prima sconfitta è arrivata nella finale per il terzo posto ai Mondiali di Germania 2006. Un netto 3-1 che diede ai tedeschi il contentino dopo la tremenda sconfitta con l’Italia. La seconda risale a Euro 2008. Nell’occasione, Low e i suoi si imposero per 3-2 a Basilea nei quarti di finale. Quattro anni dopo, a Euro 2012 la vittoria germanica arrivò nella fase a gironi: 1-0, gol di Mario Gomez.

L’ultimo precedente è quello però più umiliante per Cristiano. Ai Mondiali del 2014 i tedeschi riuscirono infatti a vincere nella fase a gironi per 4-0, con tripleltta di Thomas Muller e gol di Hummels. Una vittoria che diede l’abbrivio per la cavalcata che portò la squadra di Low sul tetto del mondo. Insomma, Ronaldo con la Germania sfiderà i suoi fantasmi: che possa arrivare l’ennesimo tabù infranto della sua incredibile carriera?