Bakayoko, spunta l’ipotesi di un ritorno al Milan: i tifosi si dividono sui social

Bakayoko mercato Milan
Bakayoko con la maglia del Napoli (fonte foto GettyImages)

L’agente di Bakayoko apre a un clamoroso ritorno al Milan: l’affare è possibile, ma sui social i tifosi sono divisi.

Bakayoko sì o Bakayoko no? I tifosi del Milan si dividono su un possibile ritorno del centrocampista francese inrossonero. Con la mancata conferma di Meite, il club è alla ricerca di un mediano che possa garantire fisicità, esperienza europea e carisma, a costi possibilmente non proibitivi. Tutte caratteristiche che sembrerebbero rendere praticabile un assalto al centrocampista ex Monaco, tornato al Chelsea dopo una stagione agrodolce in prestito al Napoli.

A confermare un suo possibile ritorno in rossonero è stato l’agente del calciatore, Andy Bara, ai microfoni di Calciomercato.com: “Un suo ritorno è possibile (…) Il Milan è una squadra grande e se si dovesse creare l’opportunità faremo tutto il possibile per portarlo in rossonero. Maldini e Massara lo conoscono, sanno quello che può dare“.

Leggi anche -> Da un turco all’altro: il nuovo nome per l’attacco del Milan è il bomber del Lille

Bakayoko al Milan: cosa ne pensano i tifosi

Bakayoko Milan
Bakayoko con la maglia del Milan (fonte foto GettyImages)

Qual è il sentiment dei tifosi riguardo un possibile ritorno di Tiémoué Bakayoko in rossonero? Variegato, come prevedibile. Sembra prevalere delusione, se non anche paura, ma c’è chi prova a guardare il bicchiere mezzo pieno. Qualcuno ad esempio si chiede: “Ma meglio Bakayoko o Meite?“. Domanda retorica per difendere l’ex mediano del Napoli.

Qualcun altro sottolinea invece l’astuzia di Maldini se l’affare dovesse andare in porto: “Non ha riscattato Bakayoko perché costava 40 milioni per prenderlo tre anni dopo quasi a zero“. E a proposito di costi, c’è chi sottolinea come il mediano francese potrebbe liberarsi con un piccolo indennizzo, e grazie al decreto crescita costerebbe davvero poco. O almeno non molto per un centrocampista esperto e già ambientato a Milano.

Potrebbe interessarti -> Milan, tutto su Dani Ceballos: auto, passioni e una splendida compagna

Non mancano però i pareri negativi, alcuni cattivelli, altri più pazienti. C’è chi si chiede se sia possibile prendere invece un giocatore adatto a questo sport. Chi invece prende le parti di Meite e parla di “nonsense” tecnico ed economico nel lasciar andare un calciatore più giovane ma simile per caratteristiche per prendere un calciatore che ha già dato il meglio di sé.

Alla fine, a vincere è però il realista, o forse l’ottimista, che non vuole Bakayoko ed è sicuro che non lo avrà: “Non sarà un nostro acquisto, lo abbiamo già sfancula*o l’estate scorsa e i suoi atteggiamenti non sono mai piaciuti a Maldini, prenderemo un altro in quella zona del campo“. Sono aperte le scommesse.