Messi Argentina, è record di presenze: quanta Italia nella top ten

messi svincolati
Leo Messi, il 10 e la fascia da capitano dell'Argentina (Getty Images)

Messi questa notte potrebbe staccare Mascherano e diventare il calciatore con più presenze con l’Argentina: è record in una top ten in cui figurano molti “italiani”.

É record per Leo Messi, che nella notte potrebbe diventare il calciatore con più presenze nella storia della nazionale Argentina. Un primato fino ad ora condiviso con Mascherano, che sarà staccato da un calciatore deciso a portare la Copa America nella sua terra. Saranno 148 i gettoni di presenza della Pulga, che ha esordito nel 2005 e in sedici anni è diventato il numero uno della nazionale, mettendo insieme anche 73 gol.

Alle ore 2, nella notte italiana, il calciatore del Barcellona festeggerà contro la Bolivia. É un traguardo storico quello di Leo Messi, che supera veri e propri monumenti del calcio in patria, e diventa di fatto il calciatore con più reti e più partite disputate nella storia della nazionale. La top ten dei calciatori più presenti intanto formerebbe una squadra da sogno, in cui ci sono tanti campioni passati dalla Serie A.

Leggi anche: Unai Simon come Diego Lopez: l’autogol assurdo del portiere spagnolo – VIDEO

Messi, è record di presenze con l’Argentina: nei primi 10 c’è un pezzo di storia della Serie A

Maradona
Maradona (GettyImages)

In testa c’è Messi, e sarebbe strano il contrario. É lui il calciatore con più presenze con la nazionale, in una classifica che è l’olimpo del calcio. Dietro di lui c’è infatti Mascherano, che sarà staccato stanotte, mentre a 115 presenze c’è Javier Zanetti, idolo della nazione e dell’Inter. Al quarto posto un altro “italiano”. Si tratta di Roberto Ayala, con trascorsi a Napoli e al Milan, e dietro di lui c’è Angel Di Maria che avrà modo di scavalcare il difensore.

Sesta piazza per un’altra conoscenza della Serie A. Diego Simeone si è fermato a 106 gettoni, 7 in più di Aguero. Ottava piazza per Oscar Ruggeri, mentre al nono posto si piazza Sergio Romero, passato dalla Sampdoria. Ultima piazza, la numero 10, neanche a farlo apposta, per Diego Maradona. É stato scavalcato da molti giocatori, ma resterà sempre l’eroe di una nazione, che intanto si aggrappa al calciatore a lui più simile nella storia. Quel Leo Messi che continua a strappare record, e che stanotte diventerà il numero uno per presenze nella storia dell’Argentina.