Mauro Icardi conteso: via da Parigi? Pronta l’asta. E l’Italia sogna

Mauro Icardi di spalle con la maglia del PSg
Mauro Icardi di spalle (getty images)

Mauro Icardi potrebbe salutare la squadra parigina e iniziare una nuova avventura in un altro campionato

Mauro Icardi ha lasciato la massima serie italiana già da due anni per andare a vestire la maglia del PSG. Secondo alcuni rumors riportati da Mundo Deportivo, per l’attaccante argentino ci sarebbe la possibilità di andare a giocare in un campionato per lui nuovo; nel caso il suo attuale allenatore Mauricio Pochettino non lo vedesse idoneo al progetto della squadra parigina. Scopriamo insieme quale è il club interessato a Mauro Icardi.

Mauro Icardi in Premier League?

L’attaccante del PSG nelle ultime due stagioni ha registrato 19 gol in 44 partite, numeri che forse non sono abbastanza per Pochettino; potrebbe quindi non continuare il sodalizio fra Icardi e il Paris Saint-Germain. Però per il bomber argentino sembrerebbe essersi aperta una nuova porta, infatti l’allenatore Nuno Espirito Santo che ha appena firmato con il Tottenham Hotspur è interessato al giocatore ex Inter.

LEGGI ANCHE >>> Mercato Inter: il secondo sacrificio potrebbe non essere Lautaro

LEGGI ANCHE >>> Wanda Nara in città: indizio di mercato, Icardi parte? – Foto

La carriera di Icardi

Mauro Icardi in campo con il PSG
Mauro Icardi (getty images)

L’attaccante classe 93 inizia la sua carriera calcistica in Argentina, in una squadra a nord di Rosario. Per via della crisi economica però la famiglia di Icardi è obbligata a spostarsi e decidono di migrare in Spagna a Las Palmas, qui viene tesserato nell’Unión Deportiva Vecindario. Successivamente entra a far parte delle giovanili del Barcellona dove segna 38 gol in due anni, non riuscendo però ad entrare in prima squadra a causa dell’opposizione di Josep Guardiola; in seguito viene venduto alla Sampdoria. Nel suo primo campionato professionistico con il club ligure finisce la stagione a quota 10 gol.

Nel 2013 lascia la Sampdoria per approdare all’Inter, in questa sua prima annata totalizza 9 gol, anche a causa di alcuni problemi fisici. La stagione 2016/2017 diventa la sua annata migliore a livello realizzativo segnando 29 reti.

Nel 2019 viene dato in prestito al PSG con diritto di riscatto fissato a 50 milioni più eventuali bonus; finisce il suo primo campionato francese a quota 12 gol, lo stesso anno il club parigino decide di riscattarlo.