Memphis Depay: la Rolls Royce non c’entra, problema di prestazioni

Memphis Depay maglia Olanda
Memphis Depay in campo (getty images)

La stella dei Red Devils Wayne Rooney, racconta degli aneddoti su Memphis Depay quando stava al Manchester United. 

Memphis Depay è da poco diventato un giocatore del Barcellona, un eccellente colpo per il club Blaugrana che non ha dovuto pagare il cartellino a causa della scadenza di contratto. Come riportato dal Mundo Deportivo, negli ultimi giorni sono iniziati a circolare alcuni aneddoti sull’attaccante olandese, raccontati da un suo ex compagno di squadra e bandiera dei Red Devils, Wayne Rooney. Scopriamo insieme cosa ha raccontato il bomber inglese su Depay.

Quando Depay giocava con il Manchester United

L’attaccante olandese ora in forza al Barcellona è ad oggi considerato uno degli attaccanti più forti d’Europa. Ma non è stato sempre così; nel relativamente lontano 2015 Depay inizia la sua avventura nel Manchester United, finita poi nel 2017 con la cessione all’Olympique Lione.

Wayne Rooney ha raccontato proprio gli aneddoti riguardanti quegli anni, spiegando che ai tempi di Louis van Gaal sulla panchina dei Red Devils, l’allenatore lo ha mandato in panchina nella partita contro lo Stoke City, perché stanco di vederlo fallire davanti la porta. Il giorno dopo sembrerebbe che Van Gaal lo avrebbe convocato in una partita con le riserve, e che Memphis Depay raggiunse il campo sconsolato a bordo della sua Rolls Royce. 

Con Mourinho invece venne bollato come un “animale da festa”, e che per questo motivo avrebbe giocato poche partite, in seguito lo Special One ha spiegato come non fosse quella la causale delle poche presenze.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Il Barcellona blocca Depay ma Koeman chiede un centrocampista

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Calciomercato Roma, Mourinho accontentato: arriva il primo colpo

Il problema di Depay al Manchester United

Memphis Depay mentre esulta
Memphis Depay (getty images)

Il problema dell’attaccante olandese era uno solo: la performance. Infatti Memphis all‘Old Trafford non è mai stato determinante nonostante il suo enorme potenziale. Non è riuscito a dimostrare quello che aveva fatto al PSV. La Rolls Royce, a quanto pare, non sembra essere la responsabile delle poche presenze dell’attaccante Orange; le prestazioni hanno pregiudicato la sua carriera allo United.