Luis Alberto “escluso” dalla Lazio, addio vicino: le ultime

luis alberto lazio
Luis Alberto in un'esultanza con la Lazio (Getty Images)

Importanti novità fra Luis Alberto e la Lazio: l’addio sembra avvicinarsi e ci sono 3 ipotesi suggestive di mercato.

luis alberto lazio
Luis Alberto e la Lazio, segnali di rottura (GettyImages)

C’è un problema che rischia di abbassare l’entusiasmo in casa biancoceleste. L’avvento di Sarri ha alzato l’umore, che è subito crollato dopo i silenzi che fanno rumore fra Luis Alberto e la Lazio. Proprio il tecnico ha provato a colmare il vuoto, parlando di una situazione non proprio semplice e di un gruppo che accetterebbe volentieri le scuse solo con le giuste motivazioni.

La novità però è clamorosa. Il club ha scelto infatti di non convocare lo spagnolo per il ritiro di Auronzo di Cadore. Una decisione in chiara rottura con il calciatore, che intanto continua a lavorare ai fianchi del club. Lotito però è un osso duro, e la scelta di non inserirlo fra i nomi che si presenteranno in ritiro non è per forza un vero assist di mercato. Forse più il messaggio che le aperture agli altri club possono iniziare a concretizzarsi, ma al prezzo richiesto dalla società. Che non è basso. E intanto c’è la fila, con due piste che portano all’Italia e due all’estero. Di cui una molto suggestiva.

Leggi anche: Italia Inghilterra, Boris Johnson canta già vittoria: è bufera

Lazio, Luis Alberto vicino all’addio: le 4 piste di mercato

Luis Alberto
Luis Alberto escluso dal ritiro della Lazio (Getty Images)

Cinquanta milioni. É quanto potrebbe chiedere la Lazio per dire addio a Luis Alberto. Dalla Premier League bussano forte, e i tabloid inglesi parlano di un possibile sondaggio anche del Liverpool per un clamoroso ritorno. Le voci non sembrano al momento trovare conferme, mentre i rumors su Juve e soprattutto Milan sembrano più insistenti. I bianconeri potrebbero proporre Bernardeschi per abbassare la cifra, altrimenti sarebbe impossibile trattare con Lotito dopo aver messo Locatelli in cima alla lista spese per la nuova stagione.

Pioli invece vorrebbe il sostituto di Calhanoglu, e avrebbe espresso il desiderio di puntare sullo spagnolo. Sarebbe la pedina perfetta per i rossoneri. Sullo sfondo resta però una suggestiva soluzione. Un ritorno al Siviglia, club che spesso mette gli occhi in Serie A, soprattutto sui trequartisti. Da Vazquez a Gomez, e ora magari un calciatore che andrebbe a rendere ancora più forte una squadra decisa a mettersi sulle tracce di Barcellona, Real e Atletico Madrid. Tutte ipotesi al momento, ma l’esclusione dal ritiro di Auronzo è un messaggio chiaro. Tutto in pochi giorni. Tornare e chiedere scusa o aperture per il mercato. Ma a 50 milioni non sembra facile.