Bakayoko vuole solo l’Italia: sgarbo al Chelsea, il piano del centrocampista

Tiemoue Bakayoko vuole tornare in Serie A e rifiuta una proposta del Chelsea: non solo il Milan sulle sue tracce, lo scenario è apertissimo.

bakayoko chelsea
Tiemoue Bakayoko (GettyImages)

Tiemoue Bakayoko ha chiuso la deludente stagione con il Napoli a giugno ed è ritornato al Chelsea a fine prestito. Infatti, il club azzurro non ha voluto riscattare il giocatore, pallino di Gattuso. Con l’addio del tecnico, anche il centrocampista francese ha lasciato squadra e compagni.

Prima di trasferirsi al Napoli, Bakayoko era fortemente interessato al Milan, con il quale ha giocato per una stagione nel 2018-19. E dall’Inghilterra, la stampa fa sapere che le sue ambizioni non sono affatto cambiate, nonostante l’esperienza all’ombra del Vesuvio. Infatti, secondo quanto riporta il Sun, Bakayoko avrebbe rifiutato la proposta di rinnovo del Chelsea per essere venduto a basso prezzo quest’estate. Il suo contratto con i Blues scadrà nel 2022 e il suo desiderio è quello di ritornare al Milan.

Tuttavia, il Chelsea chiede almeno 23 milioni di euro, mentre la società rossonera è disposta a sborsarne la metà. Ma il Milan non sarebbe l’unico club di Serie A a volere il mediano francese. Potrebbe esserci un clamoroso ritorno.

Leggi anche >>> Mercato Milan, arriva il bomber: affare in chiusura. I dettagli

Bakayoko, non solo Milan: anche il Napoli sulle sue tracce

bakayoko napoli
Bakayoko (GettyImages)

Un mancato rinnovo con il Chelsea, abbasserebbe le pretese del club londinese per la cessione a titolo definitivo del cartellino di Bakayoko. E’ questo il vero obiettivo del centrocampista, in modo tale da potersi liberare presto dal club e cominciare una nuova avventura altrove senza esser legato ai Blues.

Secondo la stampa italiana, Spalletti avrebbe chiesto a De Laurentiis di puntare nuovamente su Bakayoko, anche se nell’ultima stagione al Napoli ha deluso le aspettative. Ha cominciato molto bene, ma col passare dei mesi il suo rendimento è calato vistosamente ed è stato autore di errori gravi costati carissimo.

Dunque, il futuro di Tiemoue potrebbe essere nuovamente in Italia, ma tutto dipenderà dalla volontà del Chelsea. La società di Abramovic deve scendere a compromessi con il calciatore e trovare un accordo per far contenti tutti.