Beckham fermato dalla Finanza ad Amalfi: cosa è successo

La Guardia di Finanza ha fermato e interrogato David Beckham, ad Amalfi con tutta la sua famiglia: cosa è successo al campione inglese.

David Beckham sorriso
David Beckham (fonte foto GettyImages)

Non stanno filando lisce le vacanze italiane di David Beckham e famiglia. Ad Amalfi l’ex calciatore inglese è stato fermato e interrogato dalla Guardia di Finanza. Lo ha riferito il tablodi britannico The Sun, mostrando anche a tutti i propri lettori le foto immancabili dei paparazzi, sempre pronti a seguire le orme di un personaggio glamour come l’ex Milan. Ma cosa è successo nel dettaglio?

Nulla di particolarmente grave, ma un imprevisto che ha comunque reso le vacanze della famiglia Beckham decisamente più movimentate del previsto. Ma facciamo un passo indietro. Lo sportivo si sta godendo un periodo di riposo in uno dei luoghi più belli del mondo, la costiera amalfitana, ammirata dal suo yacht di famiglia, un’imbarcazione di super lusso.

Con lui ci sono anche i due figli, entrambi minorenni, il 16enne Cruz e il piccolo Harper di 10 anni. Ed è proprio per ‘colpa’ loro che l’ex calciatore è stato ascoltato dalle forze dell’ordine. I due infatti si sarebbero fatti sorprendere in un’azione illegale.

Leggi anche -> I guariti del calcio: da Messi e Beckham, al tumore di Acerbi e Abidal

David Beckham ad Amalfi: guai per l’ex calciatore

David Beckham Wimbledon
David Beckham (fonte foto GettyImages)

Stando a quanto riferito dal tabloid inglese, i due figli minorenni dell’ex stella dei Galaxy sarebbero stati avvistati su una moto d’acqua non molto lontani dallo yacht di Beckham. Il problema è che per poter guidare una moto d’acqua in Italia è necessario avere 18 anni. Così, dopo pochi minuti una barca delle forze dell’ordine li ha raggiunti, chiedendo spiegazioni.

Alcuni degli uomini della Guardia di Finanza sono saliti a bordo della lussuosissima imbarcazione dell’ex calciatore per avere maggiori informazioni su quanto successo. Un interrogatorio in piena regola, durato anche non poco, oltre mezz’ora per poter andare a fondo sulla questione.

Potrebbe interessarti -> Auguri a Victoria Beckham: «Di calcio non ne capisco niente, ma…»

Toni pacifici e contesto tutto sommato piacevole per il diretto interessato e per i finanzieri, che alla fine hanno anche richiesto un selfie all’ex campione rossonero. Con l’aiuto della moglie Victoria, David ha quindi intimato ai due figli di lasciar peredere le moto d’acqua e di divertirsi in altro modo, almeno finché staranno in Italia. Un epilogo felice per una situazione spiacevole che avrebbe potuto causare ben altri grattacapi al correttissimo 46enne campione britannico.