Lazio, addio anticipato: Sarri perde pezzi, manca solo l’annuncio

Maurizio Sarri perde pezzi, l’annuncio potrebbe arrivare nelle prossime ore: Angelo Peruzzi e la Lazio risolvono il caso. 

Non è cominciata bene l’era di Maurizio Sarri alla Lazio. Prima i problemi con Luis Alberto e l’arrivo in ritardo in ritiro; poi i bruttissimi episodi nei confronti di Muriqi e Hysaj, bersagliati da alcuni tifosi biancocelesti; infine, nelle prossime ore potrebbe arrivare la svolta e si potrebbe chiudere il caso Peruzzi-Lazio.

L’ex Campione del Mondo dal 2016 ricopre il ruolo di club manager della società romana, tuttavia negli ultimi mesi ha avuto diversi diverbi e scontri con la dirigenza. E quest’estate potrebbe arrivare la rescissione del contratto, con un anno in anticipo rispetto i termini precedentemente stabiliti.

Leggi anche >>> Calciomercato Milan, sorpasso alla Lazio: arriva il fantasista?

Angelo Peruzzi, perché rescinderà con la Lazio

peruzzi lazio
Angelo Peruzzi, club manager della Lazio (GettyImages)

Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, Angelo Peruzzi è atteso al centro sportivo della Lazio a Formello per rescindere il contratto. L’ex portiere non continuerà il suo lavoro con il club per le divergenze con Lotito, in merito soprattutto alla mancanza di operatività. Peruzzi avrebbe avanzato richieste per svolgere al meglio i suoi compiti, ma queste non hanno ricevuto una risposta sperata.

Le parti ormai sono lontane e quindi è arrivato il momento di prendere strade diverse. Il contratto del club manager scadrà il 2022, ma già nelle prossime ore potrebbe arrivare l’annuncio dell’addio.

Per Maurizio Sarri sarà una perdita importante a livello carismatico e dirigenziale. Lo stesso allenatore aveva dichiarato nei suoi primi giorni in biancoceleste di aspettare il dirigente in ritiro. Tuttavia, Peruzzi non si sarebbe mai presentato nella sede del raduno della squadra, aspettando di trovare una soluzione con Lotito.